eCommerce

Shopify, cos’è, come funziona e cosa offre



Indirizzo copiato

Tutto quello che c’è da sapere su una delle piattaforme eCommerce più conosciute: come funziona, quanto costa?

Pubblicato il 29 mag 2023



Shopify

Si sa che Shopify è una delle piattaforme ecommerce più note e più usate. Gestisce l’intero processo, dalla creazione e gestione del sito ecommerce, ai pagamenti digitali, checkout e spedizioni, fino al marketing. Nel 2023 ha un market share globale previsto che supera il 10%, dietro a colossi come WooCommerce.

Cos’è Shopify

L’idea di Shopify è nata nel 2006 dalla necessità di tre ragazzi canadesi di promuovere la vendita online di snowboard Snowdevil: non soddisfatti delle soluzioni allora esistenti, hanno deciso di creane una nuova, così è nato il software per supportare le vendite online (ma anche negli store fisici) che si rivolge ad aziende di ogni dimensione.

Shopify
Fonte: https://www.shopify.com/it

La forza di piattaforme come Shopify consiste principalmente nel fatto che si rivolgono potenzialmente a tutti perché, per poterle utilizzare, non è necessario conoscere il linguaggio di programmazione o disporre di particolari competenze informatiche. Attraverso la modularità e scalabilità delle sue funzionalità, si propone inoltre come uno strumento efficace per le aziende che vogliono avviare un eCommerce e come una soluzione altrettanto capace di rispondere alle esigenze che possono insorgere all’aumentare del volume di affari e al crescere del business.

Shopify conta su oltre 10mila collaboratori in tutto il mondo (erano 7mila nel 2020) e afferma di aver sviluppato più di 444 miliardi di dollari di attività economica globale, grazie al suo utilizzo (fonte: https://www.shopify.com/sustainability-report ).

Come funziona?

Shopify

Fonte: https://www.statista.com/statistics/710207/worldwide-eCommerce-platforms-market-share/

Dal punto di vista tecnico, Shopify è una piattaforma basata sul modello Saas (Software as a service), è disponibile cioè attraverso un’apposita app via web, senza necessità di installazione del programma in locale. Viene utilizzato tramite abbonamento. È basato interamente su cloud. È dunque disponibile nella versione web per desktop e in app per tablet e smartphone tramite Android, iOS e iPadOS.

Per iniziare a utilizzare Shopify e creare il proprio eCommerce, basta collegarsi al sito della piattaforma, iscriversi indicando i dati richiesti e iniziare così ad utilizzarla.

L’eCommerce viene creato in hosting, non è quindi necessario disporre a priori di un proprio dominio ma, nel caso di un dominio preesistente, è possibile importarlo. Una volta che si è dato un nome al proprio eCommerce, si possono aggiungere prodotti, aggiornare le schede e i prezzi, creare buoni regalo o codici sconto, definire le spedizioni. Non tutto si può vendere: ogni Paese, infatti, prevede delle restrizioni su particolari tipologie di prodotti che non possono essere spediti o venduti: la piattaforma, però, prevede la possibilità di eliminare automaticamente i prodotti con restrizioni dal catalogo disponibile per quel determinato Paese.

Un prezioso supporto è rappresentato inoltre dalla dashboard, da cui è possibile monitorare l’andamento dei principali indicatori e ricavare una reportistica sempre aggiornata.

Shopify dispone inoltre di una buona gamma di temi grafici gratuiti tra cui è possibile scegliere per personalizzare il proprio eCommerce, oltre alla possibilità di aggiungere il proprio tema creato ad hoc.

Cosa offre Shopify? Ecco gli strumenti essenziali

Gli strumenti che Shopify offre ai suoi merchant, anche nella versione base, costituiscono la “cassetta degli attrezzi” fondamentale per avviare il proprio eCommerce.

Fra le funzionalità principali sono comprese: i template grafici per personalizzare il proprio eCommerce, il tool SEO per l’indicizzazione organica dei contenuti, strumenti di marketing,campagne adv e blog integrato, strumenti per vendere su diversi canali online (compresi social media e marketplace), l’elaborazione integrata dei pagamenti, il checkout ottimizzato per massimizzare le conversioni. Fornisce inoltre certificati SSL gratuiti per la sicurezza del proprio eCommerce.

In particolare, Shopify offre:

  • Shopify Payments. Fin dall’abbonamento base, è integrata la funzionalità di analisi rischio frodi, con segnalazione delle potenziali frodi. Può configurare metodi di pagamento locali, in base al Paese in cui si effettua il checkout. È possibile abilitare diversi gestori di pagamenti per offrire più metodi di pagamento in fase di checkout.
  • Shopify POS Lite. Studiato per la vendita omnicanale, permette di effettuare pagamenti anche nei punti vendita fisici o pagamenti elettronici in eCommerce con ritiro negli store. Si sincronizza con tutti i punti vendita online e fisici e monitora le scorte complessive.
  • Shopify Checkout. È disponibile in modo integrato ed è costantemente aggiornato con l’obiettivo di migliorare le conversioni. È personalizzabile. Prevede la definizione delle impostazioni per raccogliere mail dei clienti ai fini del marketing promozionale.

Shopify propone inoltre numerose funzionalità e moduli integrabili e scalabili, grazie anche a un vasto “ecosistema” di partnership. È prevista assistenza 24/7 e, oltre all’help desk, è possibile consultare anche i forum di discussione della community.

Dropshipping

Shopify supporta anche gli eCommerce basati su dropshipping, cioè la vendita online di prodotti che provengono da fornitori esterni, per cui non si gestisce il magazzino. Ad esempio, si tratta di rivendite eCommerce, che acquistano un prodotto da un fornitore e lo rivendo ai clienti. Oppure, di imprese che rappresentano e gestiscono solo le vendite online di aziende presenti con store fisici.

Quanto costa un sito con Shopify?

Salvo eccezionali momenti promozionali, Shopify prevede 3 giorni di prova gratuiti. Attualmente è possibile estendere il periodo di prova di due mesi, per 1 euro al mese.

I costi per l’utilizzo della piattaforma ecommerce dipendono poi dal piano di abbonamento che viene scelto e dalle funzionalità che si vogliono utilizzare: Basic Shopify (28 euro al mese), Shopify (78 euro al mese) e Advanced Shopify (384 euro al mese). È inoltre disponibile la versione “Starter” e la versione “Shopify plus”.

Ogni account Shopify è collegato ad un solo negozio, ma è possibile avere più negozi associati alle stesse credenziali e allo stesso conto, grazie a un’apposita funzione integrata.

Articoli correlati

Articolo 1 di 5