Come fare business con la Data Monetization

Che cos'è la data monetization, le basi per realizzarla e le prosperttive per le imprese che hanno la capacità di trasformare i dati in conoscenza [...]
  1. Home
  2. Retail
  3. Come fare business con la Data Monetization

Data monetization: che cos’è e perché è sempre più importante per il business?

La data monetization ha le sue basi in una semplice e diffusissima domanda: “Come far crescere il business delle imprese sfruttando la quantità e la qualità dei dati?” Si tratta di un tema che è sul tavolo di tante aziende e tante organizzazioni che, se da una parte vedono crescere la mole di dati, dall’altra giustamente si interrogano sulle opportunità di sviluppo. E non è solo ai “propri” dati che si guarda, ma ai dati in generale, al contesto, a tutta quella conoscenza che permette a tante imprese di comprendere meglio i fenomeni nei quali sono collocate, per intercettare al meglio potenziali clienti o per servire ancora meglio quelli esistenti.

Cercando di rispondere a questa domanda si entra nell’ambito della Data Monetization, una disciplina che ci permette di disporre di informazioni su come personalizzare un servizio, su dove posizionare un prodotto su come caratterizzare un’offerta in funzione delle caratteristiche di una data situazione, delle informazioni relative al comportamento dei potenziali clienti, delle esigenze che si possono leggere nelle reazioni a determinati stimoli da parte dei i consumatori. Un’ambito di sviluppo del digitale che permette di mettere a valore, in diverse forme e in diverse modalità, la conoscenza che ci arriva dai dati.

Data monetization: da dove si parte 

Premesso che la data monetization è a tutti gli effetti il frutto di un processo complesso che permette alle aziende di lavorare sui dati che producono e sui dati che vengono generati dalle loro interazioni con i loro ecosistemi (clienti, partner, collaboratori, etc) occorre considerare che il punto di arrivo di questo percorso è nella identificazione di un valore da assegnare alla conoscenza che il dato permette di sviluppare.

Affinchè si possa arrivare a questo risultato occorrono alcuni fattori abilitanti che possiamo schematizzare in 5 punti fondamentali:

  1. Un sistema di fonti di dati articolato e affidabile
  2. Un sistema di gestione dei dati, di analisi dei dati, di creazione di relazioni in grado di lavorare su tutte le diverse tipologie di dati
  3. la capacità di attuare e modificare flussi di data collection e di analytics in grado di evolvere sulla base della conoscenza fornita dai dati stessi
  4. Una cultura aziendale di valorizzazione dei dati in funzione di obiettivi diretti o indiretti
  5. Un presidio fortissimo su tutti i temi della compliance e della privacy a tutti i livelli e per tutta la filiera, interna e (soprattutto) esterna che concorre alla data monetization

Data monetization: quali sono i benefici

Il punto chiave che sta alla base di qualsiasi strategia di data monetization è nel concetto di valorizzazione. Il valore del dato sta nel passaggio dal dato alla conoscenza e per ciascuna realtà e ciascun mercato questo passaggio ha una sua specifica dimensione che cambia nel tempo, in funzione dell’evoluzione del mercato naturalmente ma in funzione della conoscenza che arriva dai dati stessi.

Nel mondo industriale la data monetization permette di utilizzare i dati per migliorare i processi aziendali, permette di attuare nuove forme di efficienza e consente di ridurre i costi.

Nel mondo manifatturiero in particolare la data monetization permette di trasformare in valore la conoscenza sull’uso dei prodotti da parte dei clienti, premette di attuare forme di manutenzione più veloce e precisa (predictive maintenance) e permette di trasformare i prodotti in servizi e attuare nuovi modelli di business come la digital servitization.

In tanti altri ambiti la Data monetization consente di utilizzare i dati e le informazioni di cui si dispone per progettare e  sviluppare nuovi prodotti e servizi.
In altyri contesti ancora la monetizzazione dei dati si concretizza nella vendita di informazioni a valore a clienti od organizzazioni. Un esempio possono essere i dati anonimizzati legati ai flussi di persone in determinate aree nelle quali si possono esporre porodotti o sviluppare azioni di marketing.

Data monetization diretta e data monetization indiretta

Una prima importante distinzione quando si parla di data monetization attiene dunque al fatto che si possa svolgere in forma diretta o informa indiretta. La principale, – ma non unica – differenza tra queste due fasi è legata al fattore conoscenza, ovvero al fatto che il business attenga effettivamente alla monetizzazione in senso stretto di “dati” o che sia invece riferita alla monetizzazione della conoscenza attribuibile a un importante lavoro sui dati.

La monetizzazione diretta corrisponde in effetti spesso anche alla prima fase della data monetizzazion, ovvero quella in cui la “vendita” era più legata al dato che alla conoscenza abilitata dal dato, alla possibilità – nel rispetto delle normative e della compliance – per le imprese di cedere a terzi dei dato, monetizzando in questo modo il loro valore

WHITEPAPER
Data Strategy: quali sono le 3 fasi principali del processo di relazione con il cliente?
Big Data
Marketing

La data monetization indiretta è certamente quella con maggiori prospettive di sviluppo ed è quella alla quale si riferimento nello sviluppo di questo specifico mercato. La monetizzazione indiretta parte dal fondamentale valore aggiunto di una impresa o di una organizzazione in termini di capacità di trasformazione di determinati dati in conoscenza e di capacità di rappresentare questo valore come opportunità di sviluppo per altre aziende per lo sviluppo delle loro attività.

Monetizzazione dei dati: regole e partner giusti per fare business – Webcast on demand

Lo scorso anno ho avuto l’opportunità di contribuire alla realizzazione di un webinar dedicato alla data monetization con la pertecipazione di Luca Flecchia, Manager Data Driven Innovation in P4I – Partner4Innovation e di Mauro Bacchiocchi, Responsabile Mktg&Sales – Data Monetization Solutions in Olivetti

In quell’occasione abbiamo affrontato i punti più rilevanti per aziende e organizzazioni attente alla loro trasformazione dei dati in valore: 

  1. Cosa vuol dire fare monetizzazione dei dati nelle imprese e nella PA
  2. Ottimizzare le risorse e ridurre i costi lavorando sui dati
  3. I nuovi miners della conoscenza: alla ricerca del valore dei dati
  4. Setacciare i dati alla ricerca dei “pattern” più preziosi
  5. Nuovi clienti e nuovi servizi con la data monetization
  6. I vantaggi della base dati Telco: dati al servizio del business
  7. Negozi, Pubblicità, Manifattura, Eventi, Servizi: tutti possono trarre vantaggio dai dati
  8. La road map Data Driven: da dove si parte per arrivare al business, quali skill e quali risorse
  9. Come acquisire conoscenza e valore dall’ascolto dei social media
  10. Dal passaggio davanti ad una bottega allo studio dei movimenti delle folle nei concerti dei Rolling Stone. Monetizzazione dei dati per tutti i budget

Il Webinar è oggi disponibile in modalità ondemand: Monetizzazione dei dati: Regole e partner giusti per fare business

Abbiamo poi avuto occasione di realizzare un White Paper in cui abbiamo approfondito in che modo la data monetization può apportare concreti vantaggi ad aziende e Pubblica Amministrazione e abbiamo affrontato i seguenti temi

  • Le 4 componenti della Data Monetization
  • Come estrarre valore dai dati
  • Il V-framework per capire i Big Data
  • Le competenze necessarie per la Data Monetization
  • Ottimizzare gli investimenti pubblicitari
  • Attuare una linea di business dedicata all’approccio data-driven

Vai al White Paper: Come fare new business con la Data Monetization

Inoltre con la testata BigData4Innovation abbiamo realizzato un Centro Risorse che mette a disposizione strumenti per capire le potenzialità di questo approccio ai dati e che vuole aiutare a sviluppare progetti concreti di Data Monetization per la vostra azienda e per la vostra organizzazione

 

Immagini fornite da Shutterstock

FacebookTwitterLinkedIn