Open banking

La piattaforma Tot diventa contactless con Google Pay

L'integrazione del servizio di pagamento di Google sulla piattaforma fintech permette di rendere i pagamenti più veloci e sicuri dal proprio smartphone Android. Ecco come [...]
La piattaforma Tot diventa contactless con Google Pay
  1. Home
  2. News
  3. La piattaforma Tot diventa contactless con Google Pay

La piattaforma fintech Tot diventa contactless integrando Google Pay, per effettuare pagamenti più veloci e sicuri dal proprio smartphone Android. Ecco come.

Tot punta sul contactless con Google Pay

La piattaforma fintech italiana introduce Google Pay tra le modalità di pagamento disponibili sulla piattaforma Tot. La conversione contactless rende sempre Tot a portata di mano, sul dispositivo Android.

Le carte Tot sbarcano nel wallet digitale per pagare rapidamente, in modalità contactless e in grande sicurezza. Infatti Google Pay offre una maggiore protezione oltre a rendere le transazioni aziendali sempre più smart e l’esperienza di pagamenti più completa e fluida.

I vantaggi della piattaforma Tot

WHITEPAPER
Non solo finance: cos’è la Finanza Integrata e quali i vantaggi?
Amministrazione/Finanza/Controllo
Finanza/Assicurazioni

I clienti dotati di dispositivi Android, i più diffusi in Italia, saranno in grado di pagare in tutti gli store (sia fisici che digitali) che accettano Google Pay. Non dovranno più perdere tempo a cercare in tasca o nella borsa la carta fisica, ma avranno tutto a portata di smartphone.

Manterranno allo stesso tempo tutti i vantaggi del conto Tot, come il chargeback, che assicura un rimborso veloce in caso di addebito non autorizzato, e l’assicurazione sui prelievi nei casi di furto del contante prelevato. Inoltre Tot vanta una carta “dual-mode” che unisce la componente banking a quella del credito.

“Come tech company”, commenta Bruno Reggiani, COO e Co-Founder di Tot, “ascoltiamo i bisogni e le richieste della nostra community di liberi professionisti e microimprese, e lavoriamo quotidianamente per migliorare l’esperienza d’uso dei nostri servizi. L’integrazione di Google Pay va proprio in questa direzione e aumentando le modalità di pagamento, alziamo il livello di servizio offerto. A poco più di un mese dall’arrivo di Tot sul mercato, la nostra offerta è già evoluta. L’open banking è nel nostro DNA: questa è una delle tante funzionalità che stiamo introducendo per permettere ai nostri clienti di cogliere tutte le migliori opportunità presenti sul mercato”.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn