PagoBANCOMAT anche sulle vending machine grazie a Castles Technology e Paytipper - Pagamenti Digitali
FacebookTwitterLinkedIn

PagoBANCOMAT anche sulle vending machine grazie a Castles Technology e Paytipper

Mauro Bellini

Lo soluzione integrata MARS1000 Castles Technology PayTipperLo scenario ideale per questo annuncio era proprio quello di Venditalia 2016 ovvero il luogo nel quale mettere assieme tre grandi competenze: quella del vending naturalmente, come piattaforma di erogazione di servizi, quella di provider di tecnologie nella forma di terminali e soluzioni di pagamento come Castles Technology e quella degli istituti di pagamento e fornitori di servizi di acquiring nel nome e nei servizi di PayTipper. Dall’unione di queste competenze e dall’idea di sviluppare una proposta “chiavi in mano” totalmente integrata e pacchettizzata è arrivata la soluzione costituita da POS fisico MARS1000, acquiring PagoBANCOMAT e circuiti di carte internazionali, con servizi di gestione integrati tutto in un solo contratto.
Grazie a questa soluzione il gestore del mondo vending avrà a disposizione un unico interlocutore e un unico contratto nella forma del “tutto compreso” e potrà mettere a disposizione dei propri clienti distributori automatici in grado di accettare in modo facile e veloce pagamenti anche di piccolissima entità basati su PagoBANCOMAT e sui circuiti delle carte internazionali.

 

Maggiori opportunità per i consumatori

L’offerta di una soluzione completa, con la componente contrattuale e con la parte tecnologica che i due moduli MARS1000 e VMI semplificano nella forma plug and play, rappresenta una opportunità per il mondo vending che trova inoltre nella accettazione del circuito domestico PagoBANCOMAT una maggiore fruibilità da parte dei consumatori e costi più bassi per l’operatore. Non ultimo questa soluzione rappresenta anche una risposta nel processo di adeguamento normativo legato alle esigenze di invio telematico dei dati.

Per Filippo Scibilia, CEO di Castles Technology Europe, «Il mondo vending può trovare nel digitale nuove opportunità di sviluppo e nuove forme di gestione delle proprie strutture. In particolare con la soluzione Unattended MARS1000 e con il suo modulo intelligente VMI sarà molto più semplice ottenere la piena integrazione con la vending machine. Il terminale e il modulo VMI permettono una comunicazione tra la vending machine e il terminale in modalità plug and play, e permettono di adeguare il distributore alle nuove normative e nel contempo di disporre di uno strumento tecnologicamente più avanzato in grado di accettare le forme e le modalità di pagamento più diffuse». MARS1000 può accettare pagamenti con carte contactless, a banda magnetica e a chip (anche con l’inserimento del PIN), il tutto in un singolo dispositivo.

 

Interattività grazie alla soluzione con touch screen

Per le soluzioni vending più orientate all’interattività con i clienti, sia a livello di offerta di informazioni sui prodotti (come valori e parametri nutrizionali), sia a livello di operazione di incentivazione e promozione delle vendite, il MARS1000 sarà disponibile anche in versione touch screen.

Scibilia tiene poi a sottolineare che questa soluzione si propone come una nuova opportunità che non si pone in conflittualità con le soluzioni di pagamento in uso, ma come ulteriore opportunità di sviluppo per agevolare i consumatori. Laddove ad esempio il modello di business e le soluzioni attive prevedono strumenti di pagamento basati su soluzioni più tradizionali è possibile agevolare il caricamento con l’uso delle carte. Il consumatore anziché utilizzare la carta direttamente per la consumazione la utilizza per gestire la sua ricarica.

Angelo Grampa, Amministratore Delegato di PayTipper sottolinea a sua volta l’importanza del contratto unico e del circuito PagoBANCOMAT per il mondo vending: «Siamo il primo Istituto di Pagamento in Italia ad offrire un contratto unico e a utilizzare il circuito di pagamento domestico PagoBANCOMAT, del Consorzio BANCOMAT, per le vending machine. Considerando che nel nostro paese la quota delle carte in circolazione con lo schema di pagamento PagoBANCOMAT arriva al 90% questa nuova soluzione va incontro alle esigenze dei consumatori, che troveranno nelle vending machine uno strumento di pagamento elettronico coerente con le loro scelte e per i gestori rappresenterà una opportunità di sviluppo legata a una maggiore affluenza di consumatori e a una più facile fruizione del servizio».
Grampa evidenzia anche il fatto che questa soluzione può essere facilmente adattata alle esigenze di invio telematico dei dati.

L’offerta ai gestori di vending machine comprende la garanzia triennale e l’assistenza. Tra gli sviluppi annunciati in termini di servizi ai gestori del mondo vending c’è anche una applicazione di telemetria. Questa soluzione è pensata per ottimizzare la gestione centralizzata delle vending machine in modo da rendere più efficiente le attività di manutenzione e gli interventi relativi al funzionamento e agli aggiornamenti.

 

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi