Ricavi in crescita per SIA: nominato il nuovo CDA e via alla partnership con Intercard - Pagamenti Digitali

Ricavi in crescita per SIA: nominato il nuovo CDA e via alla partnership con Intercard

redazione

Massimo Arrighetti, Amministratore Delegato SIACon ricavi pari a 390,8 milioni di euro in crescita di 2 milioni di euro (+0,5% rispetto al 2015), si è chiuso l’esercizio 2016 di SIA, approvato dell’Assemblea Ordinaria degli Azionisti. L’Ebitda ha raggiunto i 118,6 milioni di euro, con un incremento di 2,1 milioni di euro (+1,8%), il risultato operativo registra 100,8 milioni di euro con un miglioramento di 5,4 milioni di euro (+5,7%) e l’utile netto ammonta a 69,8 milioni di euro in calo di 3,2 milioni di euro (- 4,4%). L’Assemblea, presieduta da Giuliano Asperti (con la partecipazione del 95,84% del capitale della Società) ha deciso di distribuire un dividendo ordinario per l’esercizio 2016 pari a 44,55 milioni di euro corrispondenti a 0,26 euro per ciascuna delle 171.343.227 azioni.

 

Il nuovo consiglio di amministrazione

È stato inoltre nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione, il cui mandato scadrà in occasione dell’approvazione del bilancio dell’esercizio 2019: Giuliano Asperti alla presidenza della Società e i consiglieri Fabio Albano (F2i SGR), Massimo Arrighetti, Alessandro Garofalo (Banca Mediolanum), Federico Giordano (Unicredit), Marco Lucchini (Cdp Equity), Barbara Poggiali (Poste Italiane), Salvatore Poloni (Banco BPM), Guido Rivolta (Cdp Equity), Marco Siracusano (Poste Italiane) e Valerio Zappalà (Orizzonte Infrastrutture Tecnologiche). Il nuovo Consiglio di Amministrazione di SIA è composto di 11 membri eletti sulla base di liste presentate dai soci che, da soli o insieme ad altri azionisti, rappresentano almeno il 4% del capitale sociale. Il nuovo Consiglio di Amministrazione di SIA, riunitosi subito dopo il termine dell’Assemblea degli Azionisti, ha deliberato la nomina di Massimo Arrighetti quale Amministratore Delegato, a cui sono state inoltre attribuite le deleghe operative necessarie per la gestione della Società e del Gruppo.

 

L’accordo con Intercard

Il rinnovo del Consiglio di Amministrazione è avvenuto all’indomani di un importante accordo stipulato con la società tedesca InterCard per il processing dei pagamenti con carta in Germania di quattro circuiti internazionali: Diners Club International, Discover, JCB e UnionPay. Grazie all’infrastruttura tecnologica di SIA, InterCard è ora in grado di accettare i pagamenti con carte emesse da alcuni tra i più diffusi schemi presenti negli Stati Uniti, Giappone e Cina. I clienti di questi e altri Paesi possono quindi utilizzare le loro carte per pagamenti cashless anche in Germania. L’infrastruttura di SIA gestisce i collegamenti, i protocolli e le certificazioni con i circuiti internazionali di pagamento consentendo a InterCard di evitare investimenti in connessioni dirette con i singoli schemi e realizzare economie di scala. In particolare, SIA gestisce il processing di qualsiasi tipo di transazione con carta effettuata sia su terminali fisici che virtuali. Tra i principali service provider tedeschi per pagamenti con carte di debito e credito, InterCard fornisce in particolare servizi per gli esercenti: tra i suoi clienti figurano note catene alimentari, di moda e di altri settori.