In Piemonte con Satispay: il biglietto dell’autobus si paga a bordo

Con Satispay, Bus Company, operatore del trasporto pubblico in Piemonte, promuove la ripartenza nel settore dei trasporti nel segno della sicurezza e della digitalizzazione [...]
  1. Home
  2. Mobile App
  3. In Piemonte con Satispay: il biglietto dell’autobus si paga a bordo

Passata la fase più acuta del Covid-19, anche l’industria dei trasporti deve rimettersi in moto. E deve farlo rapidamente, ma sa benissimo di non essere certo esente dai rigidi requisiti di sicurezza atti a tutelare la salute dei passeggeri. E’ per questo che Bus Company, nota realtà adibita al trasporto pubblico in Piemonte e capofila del Consorzio Granda Bus, ha deciso di offrire il borsellino elettronico di Satispay per pagare il biglietto direttamente a bordo dei suoi oltre 200 mezzi, effettuando l’acquisto in totale sicurezza con lo smartphone.

 Basterà accedere all’app, inquadrare il QR Code presente a bordo del bus, inserire l’importo e inviare il pagamento, che sarà automaticamente accettato. Mostrando al conducente l’avvenuto pagamento, il passeggero riceverà il titolo di viaggio fisico. Il servizio verrà attivato anche su 3 biglietterie a terra (a Saluzzo in via Circonvallazione 21, ad Alba in piazza Medford 1 e presso la stazione di Mondovì funicolare).

“Si tratta di un primo passo nel percorso verso la dematerializzazione completa del biglietto, che con un sistema come Satispay potrebbe trasformarsi nell’immediata ricevuta digitale che si genera al momento del pagamento. Bus Company è stata pioniere in questo progetto, che in futuro si estenderà anche alle altre 13 aziende facenti parte del Consorzio Granda Bus, fino a a coprire 450 mezzi su cui si potrà pagare comodamente con Satispay” dichiara Enrico Galleanoamministratore delegato di Bus Company e Stp.

Con Satispay, il ticketing è facile e sicuro

FORUM PA 6 - 11 LUGLIO
Epayment, il digitale che entra nella vita quotidiana
Digital Payment
Moneta Elettronica

Un progetto di integrazione, frutto della collaborazione con Alpi Marittime, prima banca partner con cui Satispay è entrata nel mercato nel 2015 e che risponde al percorso di innovazione da tempo auspicato e che ha trovato nell’emergenza Covid-19 un’accelerazione. Con la piattaforma di mobile payment, l’accesso ai sistemi di trasporto diventa più facile e agevole poiché non è richiesto l’acquisto preventivo dei titoli di viaggio in esercizi commerciali e punti vendita; in secondo luogo, l’esperienza di pagamento diventa fluida e sicura, poiché evita lo scambio di denaro contante, potenziale veicolo di contagio da Coronavirus.

Alberto Dalmasso, co-fondatore e CEO di Satispay aggiunge “Cuneo e il Piemonte si confermano le aree di maggior sperimentazione per noi. Da qui, oltre che la nostra nascita, sono partite tutte le principali innovazioni che abbiamo poi portato sul territorio nazionale, e ora anche oltre confine. Così come da sempre sosteniamo che la normativa debba puntare sulla dematerializzazione dello scontrino fisico nei negozi, altrettanta attenzione la poniamo nell’ambito del ticketing. Oltre a rappresentare una semplificazione per l’utenza, si tratta di una scelta destinata ad avere un importante e positivo impatto sull’ambiente”.

FacebookTwitterLinkedIn