Pagamenti P2P, Veneto Banca e Banca Apulia attivano Jiffy - Pagamenti Digitali

Pagamenti P2P, Veneto Banca e Banca Apulia attivano Jiffy

redazione

Veneto Banca e la controllata Banca Apulia si uniscono agli oltre venti istituti finanziari italiani che hanno adottato Jiffy, il servizio per i pagamenti Person to Person (P2P) sviluppato da SIA. I clienti del Gruppo Veneto Banca possono accedere a Jiffy attraverso la mobile app Bankup Mobile Banking (disponibile per smartphone con sistema operativo iOS, Android e Windows Phone): tramite il tasto “Invia Denaro” inserito nel menu, l’addebito o l’accredito avvengono istantaneamente sul conto corrente del destinatario e in assoluta sicurezza, senza necessità di ricordare e trascrivere l’IBAN. Per attivare il servizio basta comunicare il numero del cellulare da utilizzare per inviare e ricevere denaro a cui il sistema associa il codice IBAN dell’utente. Il sistema di pagamento digitale Jiffy (disponibile oggi per mezzo milione di consumatori) può essere utilizzato nelle situazioni più diverse, come ad esempio per restituire la propria quota all’amico che ha saldato il conto del ristorante, contribuire alla raccolta di fondi per un regalo, inviare soldi a un parente o a chi studia lontano da casa.

«Mettendo a disposizione dei propri clienti il nuovo servizio Jiffy», spiega Oreste Felice Invernizzi, Responsabile della Direzione Mercato di Veneto Banca, «il nostro Gruppo si conferma tra le banche più tecnologicamente all’avanguardia nell’ambito nazionale. Stiamo da tempo investendo nella rivisitazione e nell’aggiornamento di tutta la nostra offerta commerciale, con particolare attenzione alla sfera dei servizi digitali che permettono di offrire nuove opportunità e servizi sempre più competitivi».

Nicolò Romani, Head of Innovation Lab di SIA, commenta: «Con Veneto Banca, Jiffy si estende ulteriormente confermandosi come soluzione di sistema, disponibile a oltre l’80% dei conti correnti nazionali, e interoperabile nell’eurozona. Continuiamo a investire in Jiffy ampliandone anche le possibilità di utilizzo: oltre a inviare e ricevere denaro in tempo reale tra persone, si possono infatti già effettuare pagamenti in alcuni negozi e prossimamente verso la Pubblica Amministrazione e per l’e-commerce».

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi