approfondimento

Amazon Pay: guida ai vantaggi e all’implementazione in azienda



Indirizzo copiato

Una soluzione di pagamento dedicata ai propri clienti, integrabile con le principali piattaforme di eCommerce. Ecco tutte le funzionalità del sistema che migliorano l’esperienza di pagamento nel segno della rapidità e della sicurezza

Pubblicato il 3 gen 2024



Amazon Pay

Il gruppo Amazon ha sviluppato una soluzione di pagamento dedicata ai propri clienti, integrabile con le principali piattaforme eCommerce, per rendere più comodo e rapido il momento del pagamento di un acquisto online. Un “metodo” sviluppato all’interno di Amazon che, però, può essere reso disponibile per gli utenti di altri siti eCommerce, massimizzando i vantaggi di un sistema consolidato e di una soluzione ben conosciuta dalle persone.

Amazon Pay: cos’è e come funziona

Amazon Pay è un sistema di pagamento digitale che Amazon ha sviluppato per rendere ancora più fluida l’esperienza del cliente all’interno del marketplace. Se si utilizza il proprio account Amazon, è possibile affidarsi ad Amazon Pay semplicemente scegliendo l’apposito servizio al momento del pagamento e verranno automaticamente riconosciute le carte di credito o debito già collegate all’account.

La sicurezza delle transazioni è garantita da Amazon, con un sistema di protezione avanzata contro le frodi. Tutto avviene all’interno del proprio account Amazon, che fa anche cruscotto per monitorare la situazione.

Per utilizzare Amazon Pay è sufficiente cliccare sull’apposito pulsante, che può essere collocato sia all’interno di Amazon che in altro sito eCommerce, visibile su diversi dispositivi.

I vantaggi di per le aziende

Amazon Pay

Il primo vantaggio per le imprese che scelgono Amazon Pay è la sicurezza e l’affidabilità che la soluzione sviluppata dal gruppo Amazon porta con sé. Viene applicata la politica di “garanzia dalla A alla Z” del marketplace, oltre alle funzionalità antifrode, processi di gestione del rischio e controlli di chargeback inclusi.

Si tratta inoltre di una opzione già conosciuta dagli utenti, che può essere facilmente integrata. Inserendo sul proprio sito Amazon Pay fra le opzioni di pagamento, infatti, l’utente ritrova uno strumento con cui ha già dimestichezza e, senza la necessità di una nuova registrazione, potrà utilizzare i dati già presenti nel proprio account Amazon, comprese le preferenze di spedizione e le impostazioni di pagamento, con le relative informazioni.

La fase di checkout risulterà dunque più veloce e immediata, a beneficio della customer experience. Secondo uno studio condotto da Comscore per Amazon Pay nel 2021, la procedura di pagamento rapida di Amazon Pay aumenta il tasso di conversione del 35% rispetto alle soluzioni native dei venditori.

Amazon Pay e l’esperienza del cliente

Pagare con Amazon Pay è un’opzione rapida, conosciuta e semplice. Una volta selezionato il pulsante, basta procedere confermando l’indirizzo di spedizione e le opzioni di pagamento già preimpostate e concludere l’operazione verificando un’ultima volta le informazioni relative all’ordine, il metodo di pagamento quindi terminare il checkout.

In questo modo l’esperienza del cliente viene semplificata rendendola più fluida e veloce, anche su più dispositivi: un elemento che contribuisce anche alla fidelizzazione.

Amazon pay

Come implementare Amazon Pay nel business

Per adottare Amazon Pay il primo passo che il venditore deve fare è registrarsi sul portale dedicato: nel caso in cui sia già presente su Amazon, in fase di registrazione possono essere utilizzate le stesse credenziali usate per l’account Seller Central di Amazon e seguire la procedura.

È importante sapere che Amazon Pay si integra con le principali piattaforme eCommerce: Shopify, Magento, BigCommerce, WooCommerce, Opencart. Si avvale poi di diversi partner e supporta il Global Partner Program, di cui fanno parte sviluppatori, consulenti e fornitori di soluzioni. È prevista anche l’integrazione con i principali fornitori dei servizi di pagamento: Nexi Payments, Axerve, Banco Sabadell, mentre la rendicontazione finanziaria, i saldi e la riconciliazione sono unificati in Adyen. Amazon Pay permette anche pagamenti differiti, pagamenti ricorrenti e abbonamenti, così si adatta facilmente a diversi modelli di business.

Il pulsante Amazon Pay può essere inserito non solo all’interno del sito eCommerce ma è anche ottimizzato per la visualizzazione e l’utilizzo dai dispositivi mobili. È anche personalizzabile, disponibile in sette lingue e diversi colori.

Per quanto riguarda l’assistenza ai clienti, mette a disposizione delle aziende diversi strumenti, fra cui il supporto attraverso una pagina web dedicata alle FAQ e la Amazon Pay University, un canale YouTube dedicato ai tutorial per imparare gli aspetti fondamentali per gestire lo strumento.

Amazon Pay

Quanto costa

L’uso è gratuito per chi acquista ma sono previste delle commissioni per i venditori. Le commissioni, che vengono addebitate solo ad acquisto elaborato e autorizzato, sono basate sulle transazioni. La commissione di autorizzazione è fissa, pari a 0,35 euro per volumi di pagamenti mensili inferiori a 10mila. A ciò si aggiunge la commissione di elaborazione, composta da commissione interbancaria e commissione per il servizio commerciale, calcolata sulla base dell’importo della transazione, in questo caso pari al 3,4%.

Per quanto riguarda le transazioni internazionali, al di fuori dell’area europea, va aggiunta un’ulteriore commissione che varia in base al Paese di destinazione: ad esempio la tariffa è del 2% per gli Stati Uniti e del 3% per i Paesi balcanici.

Ulteriori commissioni vengono applicate per transazioni che richiedono la conversione della valuta e nel caso di chargeback contestato.

Casi d’uso

All’interno del blog di Amazon Pay vengono citati diversi casi studio in cui si evidenziano i vantaggi di questo sistema di pagamento. Ad esempio, Elvie, azienda specializzata nei prodotti per la maternità e l’allattamento, sostiene di aver aumentato le conversioni del 40% grazie ad Amazon Pay, un sistema già conosciuto da parte dei clienti e veloce.

Gioseppo, azienda di calzature presente in oltre 60 Paesi, ha sottolineato l’efficacia del checkout veloce di Amazon Pay, che permette di rendere più fluida e rapida l’esperienza di pagamento, eliminando gli ostacoli e le criticità nella fase più delicata del pagamento.

Articoli correlati

Articolo 1 di 4