Intelligenza artificiale

Marketing post-spedizione e AI: strategie di comunicazione più efficaci con l’analisi predittiva



Indirizzo copiato

Nell’ambito dell’eCommerce, il marketing post-spedizione si rivela fondamentale per la fidelizzazione del cliente. L’analisi predittiva permette una comunicazione più mirata e personalizzata, con significative opportunità di crescita per il brand

Pubblicato il 26 apr 2024



Indagine di Qapla': focus sulle tendenze eCommerce nel 2024

Nell’ampio universo dell’eCommerce, dove la rivalità è intensa e ogni dettaglio ha il suo peso, il marketing post-spedizione si distingue come un componente spesso trascurato ma fondamentale. Tra la gestione dei fornitori, l’organizzazione logistica dei corrieri e le complesse tattiche di marketing, esiste una fase spesso ignorata ma essenziale per l’attività commerciale: il marketing post-spedizione. Questa fase critica si situa tra il momento in cui l’utente conferma l’ordine e quello in cui riceve effettivamente il prodotto. È in questo contesto che si svolge la sfida della fidelizzazione del cliente, mantenendo attiva e continua la sua esperienza d’acquisto: il marketing post-spedizione offre al brand significative opportunità economiche e di rafforzamento della reputazione.

La ricerca condotta da Unguess per Qaplà

Secondo una ricerca condotta da Unguess per Qapla’ – software che facilita e potenzia le spedizioni eCommerce integrandosi con più di 400 corrieri – la mancanza di comunicazioni post-spedizione contribuisce a danneggiare la credibilità del brand per il 33% degli utenti intervistati, oltre a generare ansia per il 47% di loro. Investire in questo canale significa accompagnare il cliente in ogni fase della spedizione del suo ordine, dal momento in cui il suo pacco lascia il magazzino fino alla consegna. Si tratta di facilitare l’accesso alla fase di supporto in caso di problemi, oltre a promuovere attività dello store strettamente correlate alle vendite. Inoltre, una solida strategia di marketing post-spedizione consente di fidelizzare l’acquirente lungo tutto il percorso della sua esperienza di consegna, permettendo la pianificazione di strategie di up-selling e cross-selling, fondamentali per incentivare un nuovo ordine, talvolta prima ancora che il precedente sia stato consegnato.

Gli specialisti dell’eCommerce possono oggi avvalersi di una vasta gamma di strumenti potenziati da tecnologie all’avanguardia, tra cui l’intelligenza artificiale. Infatti, grazie all’iper-personalizzazione delle comunicazioni verso il cliente, basate sulle sue preferenze e sulle sue attività passate, Qapla’ ha integrato nella sua piattaforma l’utilizzo di una funzionalità di analisi comportamentale predittiva. Uno strumento capace di valutare email e pagine di tracciamento per identificare gli elementi che attraggono maggiormente l’attenzione e il coinvolgimento del cliente. In generale, tool di questa tipologia permetteranno alle aziende di focalizzare strategicamente la loro comunicazione, rendendo più mirate ed efficaci le azioni di marketing post-spedizione.

L’anello finale del customer journey

“Nella fase che separa il click della conferma dell’ordine sul sito eCommerce all’effettiva consegna del prodotto si apre una parentesi più o meno lunga, fatta di attesa spesso irrequieta da parte dell’eShopper e che può essere presidiata dal brand, con attività di marketing post spedizione. È l’anello finale di ogni customer journey, che si può rivelare fondamentale per farne ripartire uno nuovo, a volte ancor prima che l’ordine venga consegnato” – così dichiara Roberto Fumarola, CEO & Co Founder di Qaplà.

Netcomm Forum, a Milano l’8 e 9 maggio 2024

Le più recenti strategie per il marketing post-spedizione e i suoi strumenti, potenziati dall’intelligenza artificiale, saranno al centro degli interventi proposti da Qaplà, in occasione della XIX edizione del Netcomm Forum, a Milano l’8 e 9 maggio 2024.

Articoli correlati

Articolo 1 di 5