Lemon Way sfida Stripe sul terreno dei pagamenti on line - Pagamenti Digitali

Lemon Way sfida Stripe sul terreno dei pagamenti on line

redazione

Una piattaforma rivolta ai retailer on line di sette mercati (Francia, Germania, Spagna, Italia e Benelux) che è riuscita a conquistare mille clienti nel giro di un mese, ampliando una rete di imprese che conta circa 11 mila organizzazioni. È l’offerta della Fintech francese Lemon Way, che con l’aiuto di Google in qualità di acceleratore e di Prestashop come marketplace sta rapidamente costruendo consensi in tutto il Vecchio continente. L’obiettivo? Sfidare in campo aperto la californiana Stripe, già attiva in 25 Paesi e citata da Forbes al quarto posto nella classifica Cloud 100.

La prima arma a disposizione di Lemon Way – che gode della partnership di banche come  BNP Paribas, CM CIC, Banco Sabadell e Barclays – è un meccanismo di automatizzazione del processo di acquisizione del cliente che permette a chiunque di accedere al servizio in pochi click, 24 ore su 24, sette giorni su sette in modalità self-service. Una volte registrato, l’utente può ricevere il primo pagamento digitale in meno di cinque minuti, con commissioni medie dell’1%. In secondo luogo, come detto, la società può contare sul sostegno di Mountain View per quanto riguarda la fornitura di nuove soluzioni di Intelligenza artificiale per la massimizzazione delle campagne di recruitment. Prestashop contribuirà a promuovere sulla propria piattaforma il servizio che, all’attuale ritmo di crescita, dovrebbe equipaggiare già 40 mila siti di e-commerce entro la fine del 2017.