Eni: un’app per saldare il rifornimento carburante in linea con la fatturazione elettronica

L'applicazione, sviluppata da Eni in collaborazione con Mastercard, si rivolge alle milioni di partita IVA che hanno necessità di essere in linea con la fatturazione elettronica [...]
  1. Home
  2. Payment Innovation
  3. Eni: un’app per saldare il rifornimento carburante in linea con la fatturazione elettronica

Un’applicazione per pagare il carburante in pochi passi: si tratta della app Eni Station Partita Iva, che è stata presentata al Salone dei Pagamenti e che è stata pensata per tutti i professionisti o titolari di partita IVA. In buona sostanza, l’app (realizzata in collaborazione con Mastercard)consente ai consumatori di pagare il rifornimento tutti i giorni, anche in orario di chiusura della stazione di servizio, ricevendo la fattura elettronica direttamente sulla propria PEC, senza necessità della carta carburante. Inoltre, ogni utente ha a disposizione un archivio storico di pagamenti e fatture personalizzato, sempre disponibile e consultabile, tramite il proprio indirizzo di posta elettronica.

 

WHITEPAPER
Come migliorare la gestione dei documenti grazie a un ufficio digitalizzato?
Dematerializzazione

Una opzione non casuale, dal momento che l’emissione di fattura elettronica per le cessioni di carburante diventerà obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2019. Per quanto riguarda la formula di pagamento, l’applicazione prevede che possa avvenire solo tramite carta di credito ed esclusivamente a condizione che la carta appartenga ai principali circuiti di pagamento. Il target dell’applicazione sono i 6 milioni di titolari di partita IVA presenti in Italia (che non hanno già una carta carburante), che hanno necessità di documentare gli acquisti di carburante con fatturazione elettronica ed effettuare i pagamenti con mezzi tracciabili affinché siano deducibili ai fini IVA e delle imposte dirette e detraibili.

FacebookTwitterLinkedIn