Enel X sbarca nei pagamenti digitali con un conto corrente on line: arriva sul mercato Enel X Pay

Enel X Pay di effettuare, direttamente attraverso la app per smartphone, pagamenti e trasferimenti in tempo reale e in piena sicurezza, tenere sotto controllo i movimenti e le spese di tutta la famiglia, a un costo estremamente competitivo [...]
  1. Home
  2. Payment Innovation
  3. Enel X sbarca nei pagamenti digitali con un conto corrente on line: arriva sul mercato Enel X Pay

Una delle caratteristiche dell’attuale fase di trasformazione digitale è la possibilità di rompere i tradizionali confini rigidi tra settori, rendendo possibili contaminazioni sino a tempo fa imprevedibili. Può dunque succedere che un colosso del mondo dell’energia come Enel si proponga con notevole credibilità come attore attivo nella filiera dei pagamenti digitali. Dietro il debutto di Enel X nel settore dei servizi finanziari digitali e di mobile banking con Enel X Pay, il conto corrente online di Enel X Financial Services, c’è proprio questa logica. Il nuovo servizio, frutto di un’importante partnership stipulata con Mastercard, consente di effettuare, direttamente attraverso la app per smartphone, pagamenti e trasferimenti in tempo reale e in piena sicurezza, tenere sotto controllo i movimenti e le spese di tutta la famiglia, avendo in mano una carta digitale o fisica. Enel X Pay si presenta dunque sul mercato come un conto nativo digitale, con carta e IBAN italiano, che consente di effettuare molteplici tipologie di transazioni: dal pagamento di bollettini, tasse e tributi delle Pubbliche Amministrazioni aderenti al circuito pagoPA, ai bonifici SEPA, passando per lo scambio di denaro peer to peer senza costi di addebito fino alle donazioni per iniziative di solidarietà ad Associazioni del terzo settore, come Save the Children, Food for Soul e Medici Senza Frontiere.

Come funziona Enel X Pay

Come ha raccontato Matteo Concas, Responsabile Financial Solutions di Enel X, “Enel X Pay è un conto corrente on line, estremamente facile da usare, attraverso lo smartphone. Si tratta soprattutto di una soluzione che può entrare nella vita di tutti i giorni: i contanti in Italia sono ancora molto utilizzati per la mancanza di fiducia ed Enel con la sua storia può aiutare a scavalcare questo tipo di timori. La soluzione è naturalmente collegata con il Mondo Enel, permettendo di pagare le bollette in maniera gratuita, ma non solo. I bollettini verso altri servizi, come ad esempio PagoPA, saranno più economici rispetto alla nostra concorrenza”.
Come però ha messo in evidenza Giulio Carone, CEO di Enel X Financial Services, Enel X Pay è aperto a tutti coloro che effettuano pagamenti, dunque non soltanto clienti Enel, mettendogli a disposizione uno strumento sicuro. In particolare, il target di Enel X sono le famiglie, grazie anche alla disponibilità di strumenti per la pianificazione finanziaria, messi a disposizione dal partner svedese Tink. Il costo base di Enel X Pay sarà estremamente competitivo, appena un euro al mese, mentre un’ulteriore promessa è quella della facilità di implementazione: in appena otto minuti dovrebbe essere possibile svolgere tutte le operazioni necessarie per l’apertura del conto. Un ruolo importante, nel nuovo servizio sarà fornito dalla controllata Paytipper, che assicurerà la piattaforma tecnologica necessaria a offrire determinati tipi di pagamento, in particolare quelli verso la PA.

Obiettivo un milione di utenti

WHITEPAPER
10 passi per gestire al meglio le spese di trasferta dei dipendenti
Pagamenti Digitali
Digital Payment

Francesco Venturini, CEO di Enel X, ha messo in evidenza come il lancio di Enel X Pay risponda a due esigenze fondamentali: la prima è quella di ridurre il footprint dei clienti, grazie alla forte spinta verso la digitalizzazione dei pagamenti. Il secondo obiettivo è quello di creare nuovi servizi e e prodotti facendo leva sulla grandezza del gruppo, ovvero sui suoi 75 milioni di contatori. “ La nostra missione è quella di creare un ambiente e un ecosistema in cui i nostri clienti possano comprare anche altri prodotti di elevata qualità oltre all’energia. Dunque l’obiettivo è che, attraverso l’utilizzo della nostra piattaforma di pagamento gli utenti entrino nell’ecosistema Enel, nel quale  la componente assicurata dalla commodities energia magari in futuro non sarà neanche la più rilevante”. Per spingere questo cambiamento, inizialmente, si punta comunque a forti sinergie con la parte energia: ad esempio, ha ipotizzato Venturini, gli utenti che decideranno di spendere i propri soldi attraverso Enel X Pay potrebbero beneficiare di sconti sulla propria bolletta energetica. Gli obiettivi, in ogni caso, sono particolarmente sfidanti: Enel X Pay punta a raggiungere quota un milione di clienti entro tre anni. L’applicazione è già oggi disponibile per Android, mentre nei prossimi giorni arriverà anche sull’app store di Apple.

FacebookTwitterLinkedIn