Enel X-Tink, al via la partnership sull’Open Banking

Grazie a questo accordo Enel X Financial Services svilupperà soluzioni finanziarie digitali rivolte ai propri clienti in Italia e in Europa. Il Ceo Giulio Carone: "Offriremo ai nostri clienti consigli personalizzati attraverso l’utilizzo dell’intelligenza artificiale e all’analisi dei dati" [...]
  1. Home
  2. Digital banking
  3. Open Banking
  4. Enel X-Tink, al via la partnership sull’Open Banking

Portare Enel X Financial Services in una posizione ottimale per soddisfare le crescenti aspettative dei clienti sui servizi digitali smart. E’ l’obiettivo della partnership sull’Opn banking siglata tra Enel X e Tink, che consentirà di sfruttare l’accesso alle soluzioni di Tink per il digital banking e la gestione delle finanze personali, disponibili attraverso la piattaforma di open banking di Tink.

Enel X, nata nel 2017, è la business line globale di Enel dedicata allo sviluppo di prodotti innovativi e soluzioni digitali nei settori in cui l’energia sta evidenziando il maggior potenziale di trasformazione: città, abitazioni, industria e mobilità elettrica. La sua controllata Enel X Financial Services è un istituto di moneta elettronica autorizzato dalla Banca d’Italia che fornisce soluzioni di pagamento a consumatori e imprese.

Quanto a Tink, fondata nel 2012 in Svezia, opera per consentire a banche, fintech e startup di creare servizi finanziari intelligenti basati sui dati. Tramite un’API, Tink consente ai clienti di gestire i propri conti da un’unica app, effettuare pagamenti, trasformare i dati grezzi in informazioni tangibili e controllare meglio la propria vita finanziaria. Oggi, Tink ha oltre 270 dipendenti ed è la principale piattaforma di open banking in Europa, dando l’opportunità ai propri clienti di connettersi ad oltre 2.500 banche che raggiungono più di 250 milioni di clienti bancari.

WHITEPAPER
Come è cambiato in Italia il quadro normativo dei pagamenti digitali verso la PA?

“Questo accordo è un importante passo del nostro impegno per diventare uno dei principali player nel settore del digital banking, abilitato dalle opportunità generate dall’open banking, integrandolo nell’ecosistema Enel che include servizi quali l’energia e l’e-mobility – afferma Giulio Carone (nella foto a fianco), Ceo di Enel X Financial Services – Attraverso la partnership con Tink saremo in grado di supportare i nostri clienti nella gestione quotidiana delle proprie finanze offrendo una soluzione innovativa che sarà in grado di fornire consigli personalizzati attraverso l’utilizzo dell’intelligenza artificiale e all’analisi dei dati”.

“Siamo estremamente orgogliosi di collaborare con la società di servizi finanziari di una delle più grandi aziende  di utenze del mondo e diventare loro partner tecnologico di open banking – aggiunge Daniel Kjellén (a sinistra nella foto), co-founder e Ceo di Tink – Collaborando con Enel X Financial Services, insieme e nel tempo renderemo disponibile la tecnologia di open banking di Tink a milioni di clienti Enel in tutto il mondo. Siamo pronti a supportare Enel X nella sua missione di diventare uno tra i principali player nel settore fintech“.

 

FacebookTwitterLinkedIn