Smart City a portata di smartphone: le “bollette” di HERA si pagano anche con Jiffy - Pagamenti Digitali
FacebookTwitterLinkedIn

Smart City a portata di smartphone: le “bollette” di HERA si pagano anche con Jiffy

Mauro Bellini
Marco Polissi, Responsabile Jiffy di SIA

Dalla semplificazione dei pagamenti di titoli di viaggio alla semplificazione dei pagamenti delle bollette delle utility, relative ad esempio ai consumi energetici: i pagamenti digitali sono uno dei vettori che stanno semplificando la vita ai cittadini e aiutando le città a diventare “più intelligenti”.

Un segnale in questo senso arriva dalla scelta della bolognese HERA di adottare Jiffy per permettere agli utenti il pagamento delle bollette da mobile in modo semplice, veloce e sicuro.

Grazie a un accordo con SIA la multiutility emiliana arricchisce sia la propria mobile app MyHera sia i servizi on-line, con una soluzione di payment che permette agli utenti di effettuare l’operazione digitando semplicemente il proprio numero di cellulare, senza bisogno di inserire i riferimenti della carta di credito o del proprio conto corrente. Grazie a questa piattaforma il cliente riceve poi una notifica direttamente sullo smartphone e può autorizzare da mobile e da online la transazione in real time sul proprio conto corrente bancario. Una soluzione che semplifica tutti i passaggi e che permette agli utenti di gestire tutti i passaggi dal proprio smartphone.

Il ruolo di SIA e Intesa Sanpaolo

Marco Polissi, Responsabile Jiffy di SIA ha tenuto a sottolineare l’importanza di questa operazione “Siamo orgogliosi della partnership con il Gruppo Hera e Intesa Sanpaolo perché rappresenta un progetto che permette di rendere disponibile Jiffy anche per l’ecommerce. Si tratta di una conferma dell’impegno di SIA nel fornire agli utenti soluzioni di pagamento digitali sempre più innovative, semplici da utilizzare e veloci, con la massima garanzia in termini di sicurezza”.

La digital transformation di HERA

L’adozione di Jiffy da parte di HERA rientra in un progetto di digital transformation che coinvolge infrastrutture e servizi e che comprende anche progetti legati a Virtual Account, MyBank e CBILL con soluzioni indirizzate alla semplificazione della gestione del rapporto tra clienti ed Hera. Al centro della digital trasnformation il ripensamento e il miglioramento della user experience per favorire la diffusione del digitale presso tutti i cittadini, anche verso coloro che hanno maggiori difficoltà. In particolare il pensiero va alla conquista al digitale, attraverso appunto la semplificazione di una operazione così importante come il pagamento, di quella fascia di cittadini più legati ai sistemi tradizionali di interazione con l’azienda. Nello stesso tempo HERA guarda anche alla possibilità di rendere ancora più efficiente la propria organizzazione favorendo l’interazione con clienti che sono comunque e in generale, sempre più connessi.

L’integrazione con Bancomat Pay

Il progetto Jiffy arriva in HERA grazie alla collaborazione con SIA e con Intesa Sanpaolo, e segna una conferma del percorso che da Bologna vuole contribuire, sul territorio, alla realizzazione degli obiettivi dell’Agenda Onu al 2030 indirizzati alla creazione di un mercato unico digitale. Jiffy porta in questo progetto le competenze e la capillarità di esperienze attuate  con oltre 130 banche italiane, che hanno permesso agli utenti di semplificare radicalmente il modo di pagare e di scambiare denaro a partire dai contatti della propria rubrica telefonica a un rapporto ancora più diretto e veloce con i negozianti. Ma Jiffy porta anche in dote la recente possibilità di integrazione del sistema in Bancomat Pay (leggi il servizio  Nasce Bancomat Pay: accordo con Sia per il mobile payment ) che permette di allargare l’utilizzo di questi servizi anche ai titolari delle carte PagoBANCOMAT vale a dire a qualcosa come  37 milioni di utenti che fanno riferimento a loro volta a 440 banche.

Sul tema pagamenti digitali come supporto allo sviluppo delle Smart City leggi il servizio: Passa dal contactless ticketing payment di ATM la Smart City roadmap di Milano

 

Direttore responsabile delle testate “verticali” di Digital360: Blockchain4Innovation, PagamentiDigitali, Internet4Things, BigData4Innovation e Agrifood.Tech si occupa di innovazione digitale applicata alla realtà delle imprese, delle pubbliche amministrazioni e del sociale

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi