Addio Square Wallet, arriva Square Order

  1. Home
  2. Mobile App
  3. Addio Square Wallet, arriva Square Order

Ivano Asaro

“Solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione”, diceva James Russell Lowell. E Square non è morta, né tantomeno “stupida”, soprattutto nel proprio mercato. È così che la società di Jack Dorsey, resasi famosa soprattutto per aver lanciato il più conosciuto dei Mobile POS, ha deciso di fare un piccolo passo indietro in uno dei suoi business e di ritirare dagli App Store la propria applicazione Square Wallet.

L’app permetteva di pagare facendo check-in in negozio dallo smartphone e facendosi riconoscere in cassa dichiarando il proprio nome, permettendo così al cassiere di verificare la corrispondenza del viso con la foto associata al profilo del cliente. L’app, evidentemente, non ha riscosso il successo che Square si aspettava; forse troppo “futuristica”, sicuramente troppo poco utilizzata per continuare su quella strada.

FORUM PA 6 - 11 LUGLIO
Epayment, il digitale che entra nella vita quotidiana
Digital Payment
Moneta Elettronica

Square però ha rilanciato immediatamente rendendo disponibile una nuova app: Square Order. Qualcosa di più “tradizionale”, ma di più sicuro interesse visto l’utilizzo di un servizio simile, come l’applicazione di Starbucks. Square Order visualizza l’elenco dei locali convenzionati in una lista ordinata in base alla vicinanza all’utente; scelti il locale e la pietanza, l’utente può ordinare e pagare la merce dall’app, portarsi nel negozio e, una volta ricevuta la notifica push che avvisa che l’ordine è pronto, ritirare tutto in cassa. L’app è già disponibile ufficialmente per iOs (e in versione beta per Android) ed è convenzionata con alcuni negozi di New York e San Francisco. Square dichiara però di affiliare quotidianamente nuovi negozi e di puntare a estendere il servizio in breve tempo a tante altre città. Non resta che attendere.

 

FacebookTwitterLinkedIn