E-Payment, premi per un milione di euro al concorso #iovinco di Nexi - Pagamenti Digitali
FacebookTwitterLinkedIn

E-Payment, premi per un milione di euro al concorso #iovinco di Nexi

Antonello Salerno

Un montepremi che supera il milione di euro, più di mille premi al giorno per 100 giorni, fino al 31 maggio, tra i quali i-Phone X, Samsung Galaxy Note 8, iPad Mini, buoni digitali Amazon, Decathlon, Unieuro e Mondadori. E’ il concorso instant win #iovinco, appena lanciato da Nexi, che durerà fino al 31 maggio.

Ma come potranno gli otre 4 milioni di clienti delle Banche Partner di Nexi partecipare al concorso? Basterà scaricare l’App Nexy pay: fino al 31 maggio 2018, per i pagamenti digitali superiori ai 2 € effettuate con carte Nexi o tramite Nexi Pay, i clienti iscritti a #iosi riceveranno una surprise box direttamente sulla app Nexy Pay. Per verificare se si sarà vinto uno dei premi in palio si dovrà accedere alla app, entrare nella sezione ioSi e aprire la box con un click.

#iovinco, si legge in una nota di Nexi,  è la prima di una serie di iniziative che Nexi prevede di lanciare nel corso dell’anno, tutte volte a incentivare l’utilizzo di strumenti di pagamento digitali per qualsiasi acquisto, anche quelli di piccolo importo.

“Il concorso #iovinco è parte integrante di #iosi, il nuovo programma di servizi gratuiti per le carte di pagamento Nexi che offre protezione aggiuntiva per gli acquisti, controllo delle spese, sconti riservati e offerte esclusive, oltre a un programma di raccolta punti che premia l’utilizzo di strumenti di pagamento digitali – afferma Andrea Mencarini, direttore della business unit Issuing di Nexi – Il concorso stato progettato per essere di semplice utilizzo, immediato, efficace. Il nostro obiettivo è incentivare i digital payments, premiandoli, affinché diventino un gesto quotidiano per tutti gli Italiani: è un’iniziativa volta a far sì che la penetrazione di pagamenti digitali in Italia passi dall’attuale 20% al 40%, che è il dato medio europeo”.

Giornalista dal 2000, dopo la laurea in Filologia italiana e il biennio 1998-2000 all’Ifg di Urbino. Ho iniziato a Italia Radio (gruppo Espresso-La Repubblica). Poi a ilNuovo.it, tra i primi quotidiani online nati in Italia, e a seguire da caposervizio in un’agenzia di stampa romana. Dopo 10 anni da ufficio stampa istituzionale sono tornato a scrivere, prima su CorCom, nel 2013, e poi anche per le altre testate del gruppo Digital360. Mi muovo su tutti i campi dell’economia digitale, con un occhio di riguardo per cybersecurity, copyright-pirateria online e industria 4.0.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi