Sella: approvata la SPID per identificarsi online e accedere al credito al consumo

"Grazie all'utilizzo della propria identità digitale, si semplifica il processo di on-boarding riducendo le tempistiche e assicurando nel contempo sicurezza, efficienza e velocità nell’approvazione della richiesta" spiega Giorgio Orioli, AD e Direttore Generale di Sella Personal Credit [...]
Giorgio Orioli, AD e Direttore Generale di Sella Personal Credit
  1. Home
  2. Fintech
  3. Sella: approvata la SPID per identificarsi online e accedere al credito al consumo

La partnership con l’identity provider Namirial permetterà ai clienti di Sella Personal Credit, – società di credito al consumo del Gruppo Sella – di utilizzare la propria identità digitale SPID in fase di richiesta di un finanziamento e velocizzare le procedure di approvazione dei contratti, senza doversi recare in succursale ed evitando l’utilizzo della carta, con effetti positivi anche sulla riduzione dell’impatto ambientale.

Dopo aver accettato le condizioni contrattuali attraverso Sofàcile, la soluzione digitale di Sella Personal Credit per la proposizione a distanza dei prestiti personali e della cessione del quinto, i clienti potranno autenticarsi con il proprio SPID, ottimizzando tempi e modalità rispetto ai tradizionali processi e migliorando la customer experience. Il riconoscimento potrà avvenire anche tramite Carta d’Identità Elettronica (CIE), per il quale Namirial è stato recentemente certificato come service provider.

WHITEPAPER
Pagamenti digitali: la sfida si contende sul campo dell’Intelligenza Artificiale
Pagamenti Digitali
Digital Payment

“L’opportunità di aprirsi e collaborare con realtà fintech, in un’ottica open, permette di offrire servizi sempre più innovativi alla clientela – dichiara Giorgio Orioli, AD e Direttore Generale di Sella Personal Credit – L’accordo con Namirial è un’ulteriore conferma della nostra costante attenzione nella ricerca di nuovi ed efficaci strumenti digitali per garantire la migliore esperienza d’uso al cliente e supportare il nostro network di agenti. Da oggi, grazie alle funzionalità dello SPID, si semplifica il processo di onboarding riducendo le tempistiche e assicurando nel contempo sicurezza, efficienza e velocità nell’approvazione della richiesta”.

FacebookTwitterLinkedIn