De Lollis, SOFORT: massima facilità d'uso, sicurezza per i clienti e semplificazione del backoffice - Pagamenti Digitali
FacebookTwitterLinkedIn

De Lollis, SOFORT: massima facilità d’uso, sicurezza per i clienti e semplificazione del backoffice

Mauro Bellini

Sales Manager, SOFORT ItaliaIl contesto è quello di un workshop dell’eCommerce Forum di Netcomm e l’opportunità è quella di approfondire con il supporto di Stefano De Lollis, Sales Manager, SOFORT Italia, i vantaggi del bonifico diretto online gestito tramite piattaforma SOFORT e per fare il punto sulle linee guida della società. E il primo punto che De Lollis desidera sottolineare riguarda il focus della società che è da sempre quello della partnership con tutti gli attori dell’eCommerce e dei digital payment coinvolti nel “checkout, vale a dire con i Payment Service Provider, con le piattaforme di eCommerce e con gli online shop. «A livello di piattaforme online shop SOFORT copre più di 120 piattaforme standard – precisa – e per ciascuna piattaforma offre plugin personalizzati. L’integrazione con SOFORT – aggiunge – è molto semplice, è gestibile in modo veloce anche tramite API con il supporto del customer service e grazie un integration team specializzato proprio per dare supporto su questo tipo di operazioni».

Dal punto di vista logico il metodo di pagamento con SOFORT vede fondamentalmente tre attori: i clienti, i merchant e la banca. Il consumatore sceglie cosa acquistare online, va nella pagina di checkout del merchant e sceglie di pagare con SOFORT. A questo punto si ritrova nella procedura di pagamento e a questo punto deve inserire o semplicemente cercare nel menù il nome della propria banca, unitamente allo username e alla password del proprio home banking (quindi dati che utilizza abitualmente) e dovrà poi confermare la transazione inserendo il codice che viene generato dal dispositivo.

Il merchant riceve una conferma in tempo reale della transazione e può quindi dare corso alla spedizione del prodotto velocizzando al massimo i tempi.

Il cliente riceve il riepilogo dell’ordine e a breve distanza di tempo anche la ricevuta. «Per il consumatore – osserva De Lollis – si tratta di una soluzione che garantisce la massima usabilità: non si deve registrare e non deve inserire dati diversi da quelli che utilizza abitualmente. SOFORT riesce in questo modo a eliminare problematiche durante la fase di pagamento e durante la fase di checkout, soprattutto, con questa procedura si elimina totalmente il rischio di errori nella digitalizzazione dei dati».

Il merchant dispone in tempo reale dell’informazione che il consumatore è solvibile e può spedire la merce. I vantaggi rispetto alla situazione attuale, dove il merchant deve attendere due/tre giorni prima di avere queste informazioni, sono numerosi sia a livello di usabilità generale del processo di eCommerce sia come affidabilità dei dati. Ma l’altro aspetto importante riguarda la eliminazione del tasso di abbandono, i clienti non abbandonano più il carrello per ragioni legate all’inserimento dei dati, per il fatto di non averli a portata di mano o per le perplessità di inserire dati personali. I dati dell’home banking sono i dati che si utilizzano tradizionalmente per l’online banking. «Un altro grande vantaggio riguarda anche la riconciliazione bancaria – aggiunge De Lollis – che non necessita più di passaggi manuali, ma può essere automatizzata. Nel passato, sia che si trattasse di una trascrizione del pricing, sia che fosse una trascrizione dell’IBAN, si correva sempre il rischio di commettere errori. SOFORT permette di effettuare un matching automatico con i dati della banca».

Per il consumatore finale il vantaggio è nella velocità di tutte le procedure di acquisto e soprattutto nella sicurezza. E De Lollis ci tiene a sottolineare che in 11 anni di attività di SOFORT non si è mai verificato un solo caso di frode.

Accanto al bonifico diretto si evidenzia poi il servizio SOFORT Paycode, vale a dire l’invio di istanza di pagamento in maniera proattiva tramite e-mail, SMS, QrCode o anche via telefono. Si tratta di un sistema che può essere attivato nel momento dell’abbandono del carrello. Il consumatore è nella fase di checkout e per una qualsiasi ragione abbandona il carrello. In condizioni normali è un cliente “perso”. In questo momento il merchant invia questa istanza di pagamento che permette di procedere alla finalizzazione dell’acquisto semplicemente cliccando sul link presente ad esempio nella mail (il cui testo può essere completamente personalizzato), il consumatore può inserire un codice di 5 cifre che riattiva la procedura di pagamento.

Si tratta di uno strumento molto utile nella gestione dei pre-ordini e soprattutto per risolvere le problematiche legate alla gestione dell’abbandono del carrello o per attività di marketing. Ad esempio se si vuole fare una campagna marketing sui 100 migliori clienti, si può inviare il SOFORT Paycode ai clienti con un messaggio promozionale. Il consumatore che riceve il messaggio con un semplice clic può aderire all’iniziativa, acquistare e pagare in meno di 5 secondi, con la massima facilità e velocità. Questo servizio impatta molto sugli economics, non ha costo se non viene utilizzato e rappresenta un eccellente strumento di promozione.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi