Adyen: 3 consigli utili per affrontare il Black Friday

Anche quest'anno il Black Driday segnerà l'avvio della stagione di acquisti natalizia. Adyen spiega ai retailer come creare le condizioni per massimizzare le opportunità [...]
  1. Home
  2. Ecommerce
  3. Adyen: 3 consigli utili per affrontare il Black Friday

Nel 2020, secondo i dati di Coldiretti, in Italia il Black Friday è stato scelto da quasi un italiano su 4 come momento per iniziare lo shopping natalizio (+11% rispetto al 2019) e nonostante le difficoltà economiche legate alla pandemia, il giro d’affari complessivo si è aggirato sui 2 miliardi di euro. Ma in che modo i merchant possono massimizzare le opportunità del Back Friday e dell’imminente periodo natalizio? Alcune indicazioni utili arrivano da Adyen, piattaforma internazionale per i pagamenti. Che nel 2020 ha registrato, a livello globale, picchi di utilizzo della sua piattaforma proprio nei giorni del Black Friday e del Cyber Monday.  Il primo consiglio si chiama omnicanalità: le esigenze dei consumatori sono cambiate, spinte anche dalla pandemia. I clienti non seguono più un percorso univoco di acquisto, ma usano modalità ibride e molteplici che spaziano tra fisico e digitale come il
click and collect o lo scaffale virtuale. Gli esercenti devono dunque garantire servizi personalizzati e coerenti lungo l’intero percorso di acquisto e per ogni canale di vendita.

“I rivenditori devono prepararsi a tutto. L’omnicanalità rappresenta la risposta dei merchant ad un mondo post pandemico che vede moltiplicate le possibilità di pagamento sia livello remoto che in negozio – commenta Philippe De Passorio, Country Manager di Adyen Italia -. Secondo i dati estrapolati dalla nostra piattaforma a livello globale nel corso dell’ultimo anno, nel 2020 le transazioni omnicanale in Europa sono aumentate del 400%. Con i clienti omnichannel che spendono il doppio rispetto a chi acquista da un singolo canale, adottare questo tipo di strategia è ormai fondamentale per garantire ai merchant ricavi e fedeltà della clientela”

WHITEPAPER
Le 10 regole per migliorare la gestione fornitori
Acquisti/Procurement
Retail

. Il secondo consiglio, rivolto anche agli operatori del retail tradizionale, è di rimanere agili: l’ottimizzazione del processo d’acquisto, inclusa la fase del pagamento, svolge un ruolo chiave nel dimostrare la capacità delle aziende di adeguarsi alle nuove esigenze di consumo, in modo particolare durante la stagione dei saldi. Con la graduale riapertura dei punti vendita accessibili al pubblico, sarà dunque necessario adattarsi per poter offrire alla clientela modalità di acquisto sempre più vicini alleesigenze odierne di massima flessibilità. Adyen suggerisce ad esempio, l’utilizzo di Mobile POS, palmari mobili che accettano tutti i metodi di pagamento più comuni, oppure soluzioni come l’acquisto in-app e il ritiro in store. Il terzo consiglio riguarda l’Unified Commerce: migliorare il percorso di acquisto con un sistema unificato per tutti i canali di vendita. L’unificazione dei pagamenti su tutti i canali all’interno di un’unica piattaforma può offrire infatti ai merchant notevoli benefici sia a livello di aumento dei ricavi che di gestione del business, creando al contempo un’esperienza cliente più omogenea e coerente e offendo una visione olistica delle preferenze della clientela.

FacebookTwitterLinkedIn