Bassilichi acquisisce la società serba Ars Blue

  1. Home
  2. Carte
  3. Bassilichi acquisisce la società serba Ars Blue

Marco Bassilichi Presidente G. BassilichiIl gruppo Bassilichi, player di riferimento nel Business Process Outsourcing a livello nazionale, ha acquisito attraverso la sua controllata Bassilichi CEE (Bassilichi Central and Eastern Europe) una quota pari al 51% del capitale di ARS BLUE d.o.o., società serba con sede a Belgrado specializzata nello sviluppo e nell’installazione di piattaforme software per la gestione di transazioni attraverso POS, ATM, chioschi self service e device mobili.

Slobodan Paunovic, fondatore e CEO di ARS BLUE, resta socio con il 49% del capitale e Director al fianco di Danilo Rivalta, Direttore Esecutivo Sales e Marketing Gruppo Bassilichi.

“Oggi annunciamo una tappa fondamentale nella storia della nostra azienda perché con questa operazione completiamo la nostra offerta nella Monetica e consolidiamo la nostra presenza all’estero” ha dichiarato Marco Bassilichi, Presidente di Bassilichi S.p.A. ”Ora siamo realmente in grado di cogliere nuove opportunità di business nell’ambito dei sistemi di pagamento e di competere con successo a livello internazionale”.

Fondata nel 2009 in Serbia, ARS BLUE ha un organico di 40 risorse che hanno sviluppato e brevettato una suite innovativa e tecnologicamente avanzata costituita da due piattaforme –  AsoftE2E e AsoftA2Z – che consentono a banche, istituzioni finanziarie e società di servizio di gestire e monitorare in modo completo, sicuro e integrato tutti i tipi di transazioni che possono essere effettuate con carte di credito, carte di debito e prepagate attraverso canali diversi – ATM, chioschi self service, POS – oltre a tutti i pagamenti in modalità mobile con smartphone e tablet.

Questa suite multi device, multilingua e multi piattaforma, certificata da Visa e Mastercard, per le sue caratteristiche e per la sua estrema flessibilità vanta installazioni in 3 diversi continenti: Europa (Albania, Bosnia and Erzegovina, Macedonia, Montenegro, Serbia e Svizzera), Africa (Nigeria, Benin, Togo, Camerun) e Asia (Turkmenistan) per clienti del calibro Unicredit Bank in Serbia, Skye Bank e Union Bank in Nigeria, ecc…

WHITEPAPER
Pagamenti digitali: come ottimizzare la gestione delle spese aziendali centralizzate?
Finanza/Assicurazioni
Pagamenti Digitali

L’operazione di acquisizione, con la quale il Gruppo raggiunge quota 2.190, in termini di risorse a livello consolidato, consentirà, a Bassilichi di completare la propria offerta nella Monetica con le attività di issuing e acquiring e di aumentare nel tempo la percentuale di fatturato proveniente dall’estero: secondo il piano industriale dall’attuale 5% si arriverà al 20% nel 2016.

 “Questa operazione è molto strategica per il gruppo Bassilichi in quanto è stata acquisita una piccola realtà d’eccellenza che vanta installazioni in 3 continenti a dimostrazione dell’assoluta unicità, versatilità e flessibilità della piattaforma proprietaria oggi entrata a far parte della nostra offerta” ha precisato Danilo Rivalta, Direttore Esecutivo Sales e Marketing Gruppo Bassilichi.

Il gruppo Bassilichi annovera attualmente nella sua offerta legata all’area Monetica una vasta gamma di prodotti e servizi che spaziano dalla gestione in outsourcing di oltre 15.000 ATM e di 237.000 POS a livello globale fino al Corporate Banking e all’e-commerce. In particolare, Bassilichi gestisce attraverso la sua controllata Bassilichi CEE 12,000 POS e 700 ATM per clienti quali Unicredit Bank Serbia, Credit Agricole Serbia, AIK Bank Serbia, NLB Bank Serbia e Bosnia, Nova Bank Bosnia, Credins Bank Albania, Hipotekarna Bank Montenegro.

Inoltre, sulla propria rete POS, Bassilichi può proporre una serie di VAS innovativi e funzionali: Rete Taxi Italia, Ricevuta carburante, Money Transfer, Gestione Contabile Incasso Buoni Pasto, Home banking, ecc.

FacebookTwitterLinkedIn