Miroglio Fashion e Oracle alleate su e-payment e customer engagement - Pagamenti Digitali
FacebookTwitterLinkedIn

Miroglio Fashion e Oracle alleate su e-payment e customer engagement

Antonello Salerno

Innovare e creare connessioni tra prodotti, dati e persone. E’ l’obiettivo che ha guidato l’azienda di moda italiana Miroglio Fashion a implementare le soluzioni Oracle retail Xstore point-of-service e Oracle retail customer engagement nella sua rete di oltre 1.100 negozi, sei siti di e-commerce e 2.400 outlet all’ingrosso in 34 paesi, dove commercializza 12 marchi di moda femminile tra cui Elena Mirò, Fiorella Rubino, Motivi e Oltre.

“Il nostro business deve seguire l’evoluzione delle esigenze dei consumatori e innovare. Ora, con Oracle Retail, le nostre location fisiche e digitali possono operare come parte di un’unica rete, per dare ai clienti il miglior servizio grazie a una gestione unificata dello stock e alla possibilità di avere un’esperienza di shopping unificata su tutti i diversi canali – afferma Hans Hoegstedt, Ceo di Miroglio Fashion – Le persone possono interagire con il nostro brand nel modo che preferiscono”.

La scelta fa parte del programma Retail4.0 lanciato dall’azienda, per favorire l’innovazione, ottenere più efficienza e migliorare le performance.

“Avevamo bisogno di velocità, efficienza e affidabilità per realizzare in concreto la visione delineata dal nostro Retail Innovation Program – aggiunge Francesco Cavarero, group Chief information officer di Miroglio Fashion. – Il nostro leadership team aveva fissato esplicitamente degli obiettivi di business. Abbiamo progettato il roll-out e il processo di migrazione progressiva prima di iniziare l’implementazione”.

“Siamo grati della collaborazione con i team che guidano l’IT e il business di Miroglio Fashion – commenta Lou Frio, vice president of Global consulting, Oracle Retail – La chiarezza d’intenti e la forte focalizzazione uniti alla scelta di un’implementazione fedele alle funzionalità native del sistema, ci hanno permesso di consegnare il progetto in sette mesi rispettando tempi e budget. Miroglio Fashion sfrutta a suo vantaggio il processo di attivazione da remoto per procedere con il roll out a ritmi molto rapidi ma sostenibili”.

Giornalista dal 2000, dopo la laurea in Filologia italiana e il biennio 1998-2000 all’Ifg di Urbino. Ho iniziato a Italia Radio (gruppo Espresso-La Repubblica). Poi a ilNuovo.it, tra i primi quotidiani online nati in Italia, e a seguire da caposervizio in un’agenzia di stampa romana. Dopo 10 anni da ufficio stampa istituzionale sono tornato a scrivere, prima su CorCom, nel 2013, e poi anche per le altre testate del gruppo Digital360. Mi muovo su tutti i campi dell’economia digitale, con un occhio di riguardo per cybersecurity, copyright-pirateria online e industria 4.0.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi