Emergenza Covid-19, da Nexi tre nuovi servizi per sostenere gli esercenti

Nexi, in particolare, ha deciso rinunciare fino al 31/12 agli incassi derivanti dalle commissioni per i pagamenti sotto i 10 euro, con l'intento di contribuire a sostenere la ripresa [...]
  1. Home
  2. Retail
  3. Emergenza Covid-19, da Nexi tre nuovi servizi per sostenere gli esercenti

In piena emergenza Coronavirus, Nexi ha messo a punto una serie di servizi che possono aiutare gli esercizi commerciali a continuare –  in modalità diverse da quelle fisiche – la propria attività. La prima di queste soluzioni è Pay-By-Link, dedicata a tutti gli esercenti in possesso di un POS fisico che non dispongono di un sito e-commerce. Grazie all’utilizzo della posta elettronica o dei canali social l’esercente ha la possibilità di inviare un link di pagamento al proprio cliente. Successivamente quest’ultimo potrà finalizzare la transazione in totale sicurezza inserendo i dati della sua carta su un portale reso disponibile da Nexi, conforme a tutti i protocolli di sicurezza. Il servizio non prevede alcun costo di transazione fino al 31/12 e le commissioni sono le stesse di quelle già definite per il Pos in negozio.

Una seconda possibilità alternativa è offerta da Nexi Welcome, pensata per quegli esercenti che utilizzano il servizio di accettazione dei pagamenti in modo sporadico e non continuativo e che, per questo motivo, non vogliono sostenere un canone ricorrente per il terminale POS. Con Nexi Welcome è infatti possibile usufruire del Mobile POS a canone zero e dalla possibilità di accettare tutti i tipi di pagamento, incluso il Pagobancomat, con una commissione percentuale unica sulle carte europee.

WHITEPAPER
Punti vendita: cosa significa oggi “vendere” e come farlo al meglio?
Fashion
Marketing

Particolarmente rilevante è una terza iniziativa, che va nell’ottica di sostenere direttamente il business dei clienti in questa fase difficile: Nexi, infatti, rinuncerà agli incassi derivanti dalle commissioni per i pagamenti sotto i 10 euro, con l’intento di contribuire a sostenere la ripresa. Fino al 31/12, infatti, Nexi rimborserà agli esercenti tutte le commissioni sui pagamenti digitali inferiori ai 10 euro effettuati con carte di pagamento dei Circuiti Visa, Mastercard e PagoBANCOMAT. Il servizio, retroattivo all’1/3 per chi aderisce entro il 30/6, è dedicato ai merchant con ultimo fatturato dichiarato presso la Camera di Commercio di valore inferiore a 400.000 euro l’anno.

FacebookTwitterLinkedIn