Pimpinella: cresce il ruolo dei social network anche per l'accesso all'home banking - Pagamenti Digitali

Pimpinella: cresce il ruolo dei social network anche per l’accesso all’home banking

Maurizio Pimpinella, Presidente A.I.I.P.Il ruolo dei social network è sempre più importante anche in relazione al mondo dei pagamenti digitali e alle abitudini con cui i Millennials si relazionano con i servizi finanziari. Per approfondire questo tema la Associazione italiana Istituti di Pagamento e di Moneta Elettronica (A.I.I.P.) ha realizzato una indagine che ha coinvolto gli studenti universitari che ha evidenziato come questi utenti sono sempre più attenti all’uso della moneta elettronica e sono particolarmente sensibili all’uso dei pagamenti digitali.

Maurizio Pimpinella, Presidente A.I.I.P. ha commentato i risultati della ricerca osservando che «La tecnologia è in costante evoluzione e offfre sempre nuovi strumenti e nuove soluzioni a supporto dei pagamenti. Basti pensare – continua – a startup come BuddyBank la nuova banca del gruppo Unicredit, disegnata esclusivamente per smartphone che sarà operativa dal 2017, offrendo anche una serie di servizi collegati come forme di concierge via chat o telefono, attivo 24 ore su 24, che assisterà i clienti in operazioni quotidiane quali la prenotazioni al ristorante o lo spostamento in taxi».      

L’approccio dei consumatori alle diverse modalità di pagamento è in costante trasformazione. La tecnologia del mobile piace sempre di più e i possessori di carta chiedono a emittenti e retailer di mettere a loro disposizione opzioni di pagamento via smartphone veloci e facili da usare. I giovani, sono poco interessati ad attivare linee di credito, preferiscono conti di pagamento, più semplici ed economici di un conto corrente, e desiderano controllare rapidamente le spese. Si tratta di clienti che desiderano disporre di più servizi in uno, vogliono usufruire di strumenti che rispondano a più esigenze, e vorrebbero disporre di strumenti multifunzione come card che siano nello stesso tempo validi come documenti di identità, come badge per rilevare le presenze, come carte fedeltà e come wallet.

Grazie alla possibilità di disporre di nuove soluzioni di sicurezza come ad esempio la biometria che permette la lettura dell’Iride e delle impronte digitali, questi clienti guardano con interesse a soluzioni capaci di integrare i pagamenti in diverse app,  persino quelle social, visto che gli OTT Over The Top sono Istituti Finanziari a tutti gli effetti.