BancoPosta e PostePay: per il cashback basta la App

Registrazione diretta dalla App e un euro aggiuntivo al contributo governativo per chi utilizza il codice PostePay: questi gli strumenti che Poste Italiane mette in campo per promuovere l'adozione di strumenti innovativi di pagamento [...]
  1. Home
  2. Payment Innovation
  3. BancoPosta e PostePay: per il cashback basta la App

Ai titolari delle carte BancoPosta o Postepay, Poste Italiane offre oggi la possibilità di iscriversi al piano cashback varato dal Governo direttamente dalle app correlate.
Ma non è questo il solo vantaggio che Poste Italiane ha deciso di offrire ai propri clienti.
Con l’obiettivo di incoraggiare un numero crescente di utenti ad abbracciare le forme più innovative di pagamento, promuovendo dunque non solo l’utilizzo delle carte, ma anche quello delle App e dei QR Code, Poste Italiane ha infatti annunciato che chiunque pagherà tramite codice Postepay maturerà un euro in più di cashback per ogni operazione, che si aggiunge al 10% riconosciuto dallo Stato.

Un supporto fattivo al Piano Italia Cashless

“Poste Italiane vuole dare un contributo fattivo al Piano Italia Cashless”, ha dichiarato Marco Siracusano, Amministratore Delegato di Postepay.
Un contributo che parte dalla facilitazione all’accesso alla misura: “Tutti gli utenti delle app Postepay o BancoPosta possono iscriversi al programma direttamente sulla App, abilitare le proprie carte e iniziare le attività di pagamento senza bisogno di fare altro, avendo non solo la certezza dell’operatività, ma anche tutti i servizi di monitoraggio, per tenere traccia delle spese e dell’ammontare maturato”.

NEWSLETTER
Cashbak, Open Banking e molto altro. Non perdere le notizie della Newsletter di Pagamenti Digitali
Dematerializzazione
Pagamenti Digitali

È una opportunità che viene dunque offerta a oltre 29 milioni di titolari di carte, alla quale poi si aggiunge anche l’integrazione di un euro per chi utilizza il codice PostePay, come già accennato.
Un impegno davvero importante, quello di Poste Italiane verso il tema del cashless, che la società intende promuovere grazie alla capillarità della sua presenza territoriale.

 

FacebookTwitterLinkedIn