IoT

Visa Acceptance Cloud: il futuro dei pagamenti è su Pos connessi alla nuvola

Grazie alla piattaforma di Visa, il software di elaborazione dei pagamenti non sarà più incorporato in un dispositivo hardware, ma sarà fruibile via cloud computing. Permette a ogni POS o dispositivo IoT di accettare pagamenti senza problemi, introducendo una gamma di servizi aggiuntivi [...]
Più pagamenti digitali nei distributori automatici in Italia ed Europa
Più pagamenti digitali nei distributori automatici in Italia ed Europa
  1. Home
  2. News
  3. Visa Acceptance Cloud: il futuro dei pagamenti è su Pos connessi alla nuvola

Nasce Visa Acceptance Cloud (VAC), la piattaforma che rende il software dei pagamenti accessibile dal cloud.

Il software di elaborazione dei pagamenti non sarà più incorporato in un dispositivo hardware, ma sarà fruibile dalla nuvola. Ecco come.

Cos’è Visa Acceptance Cloud (VAC)

Si tratta di un programma pilota per una nuova piattaforma, Visa Acceptance Cloud (VAC), destinata a rinnovare radicalmente il modo in cui le imprese accettano i pagamenti dai loro clienti.

Infatti, acquirer, fornitori di servizi di pagamento, vendor di POS e operatori IoT potranno rendere universalmente accessibile da cloud il software di elaborazione dei pagamenti.

Nel gennaio del 2020, Visa ha svelato Tap to Phone, per trasformare, con una semplice app, smartphone e tablet Android di nuova generazione in terminali POS contactless, consentendo agli esercenti di accettare pagamenti su dispositivi che già possiedono. A dicembre 2021, oltre 300mila dispositivi in 54 paesi usavano Tap to Phone.

Visa Acceptance Cloud va oltre i telefoni: permette a ogni POS o dispositivo IoT di accettare pagamenti senza problemi, Inoltre può introdurre una gamma di servizi aggiuntivi, fra cui:

  • buy now, pay later;
  • la gestione delle frodi;
  • il Rapid Seller Onboarding;
  • analisi dati avanzate.
WHITEPAPER
Scopri le tecnologie avanzate per affrontare il Black Friday nel tuo negozio

VAC consentirà agli innovatori di trasformare la quasi totalità dei device in un terminale di pagamento connesso al cloud. Inoltre, aggiornerà continuamente il software su cloud, offrendo al contempo:

  • analisi approfondite;
  • i servizi di rete Visa;
  • la migliore sicurezza relativa ai dati, grazie ai data center di Visa su cui opera.

Infine, VAC rimuove le barriere dell’hardware classico e gli oneri delle certificazioni kernel legate ai dispositivi, semplificando agli esercenti indipendenti il supporto ad opzioni di pagamento touchless ai loro clienti mediante ogni dispositivo connesso.

Il progetto pilota

I progetti pilota sono in corso in sei aree geografiche:

  • Nord America;
  • Sud America;
  • Europa;
  • Africa;
  • Asia;
  • Australia.

Tali iniziative comprendono esercenti e ristoranti in Australia che collaborano con Visa attraverso Bleu, fintech con sede negli Stati Uniti, oltre lo smart mirror di NOBAL Technologies e i treni pubblici in Brasile.

“L’accettazione su cloud rappresenta il futuro dei pagamenti”, ha commentato Mary Kay Bowman, senior vice president & global head of payment and platform products Visa. “I POS connessi a cloud permettono agli esercenti di accettare pagamenti su una gamma di dispositivi differenti in modo rapido, semplice e sicuro, sia che si tratti di un chiosco incustodito in un hotel, di uno smart mirror in un negozio di fascia alta o in una palestra virtuale in casa, oppure di uno smartphone nelle mani di un piccolo esercente in un’edicola sul ciglio della strada.”

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn