Shopping online

Rapporto Italia 2022 di Eurispes: eCommerce consuetudine per quasi 8 italiani su dieci

Soltanto il 22,8% degli italiani non fa mai eCommerce, ma esiste un duplice divario nel Paese: generazionale e fra Nord e Sud. I dati dell'indagine nel dettaglio [...]
L'eCommerce è una consuetudine per quasi 8 italiani su dieci
  1. Home
  2. News
  3. Rapporto Italia 2022 di Eurispes: eCommerce consuetudine per quasi 8 italiani su dieci

Secondo il Rapporto Italia 2022 di Eurispes, ormai quasi il 78% degli italiani pratica l’eCommerce.

Soltanto il 22,8% degli italiani non acquista mai in Rete. Ecco i dati nel dettaglio.

Rapporto Italia 2022 di Eurispes

Dall’indagine a firma di Eurispes emerge che il 77,2% degli italiani fa shopping online:

  • 29,2% qualche volta;
  • 24,6% raramente;
  • 15% frequentemente;
  • 8,4% è abitudine.

Solo il 22,8% degli italiani non fa mai eCommerce. Il Rapporto Italia 2022 di Eurispes fotografa un Paese che ha compiuto progressi nella digitalizzazione. Infatti, in Italia l’uso dei dispositivi connessi e dei servizi video, incluso lo streaming a pagamento, guadagna terreno.

Anche nel post-pandemia aumenta l’eCommerce. La maggior parte degli italiani utilizzano gli acquisti per ordinare la cena o altri pasti con consegna a domicilio. Nell’ultimo anno ha scelto questa modalità il 44,6%. Si diffonde anche la spesa a domicilio (37,7%), seguiti dai farmaci portati a casa (23,8%).

WHITEPAPER
Scopri le funzionalità chiave per gestire i punti vendita in maniera più efficace
Fashion
Retail

Quasi il 47,9% degli italiani compra infine abbonamenti a piattaforme streaming a pagamento.

Il ruolo dello smartphone

Lo smartphone accompagna gli italiani in ogni momento della giornata. Lo utilizzano spesso per scattare selfie da postare sui social media. Purtroppo, anche mentre guidano l’automobile. Reati informatici, truffe, furto di identità e cyber-stalking aumentano, soprattutto ai danni dei più giovani, meno consapevoli delle insidie in Rete.

La digitalizzazione in Italia non colma i divari

Anche l’eCommerce divide l’Italia in due. Esiste, anzi, un duplice gap: il divario generazionale e quello fra Nord e Sud.

La percentuale di chi non fa eCommerce oscilla dal 7-8% nella fascia d’età dei 18-34enni al 12,2% dei 25-44enni, fino al 20,9% 45-64 anni, per poi compiere un balzo al 44% per gli over 65. Inoltre, nelle Isole il 34,1% non compra mai in rete e analogamente il 27,2% di chi risiede nel Sud Italia.

Infine, c’è un dato positivo, in tema di gap da colmare. Infatti, sfiora il 40% la quota di italiani che ha aumentato le proprie competenze informatiche da inizio pandemia. Un significativo 45,5% ha iniziato a usare tool mai usati in precedenza. La maggioranza ricorre alla Rete per risolvere questioni pratiche (56,1%) e per intrattenimento (53,8%).

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn