Commercio elettronico

Payment Orchestra: fino a +9% di authorization rate

Le piattaforme multi-PSP e multi-acquirer scommettono sull’iper-personalizzazione dell’esperienza di pagamento. Obiettivo: rimanere competitivi sul mercato con l’orchestrazione dei pagamenti

Pubblicato il 03 Feb 2023

Payment Orchestra Axerve

Payment Orchestra di Axerve inaugura un nuovo approccio con un impatto concreto sull’eCommerce.

Le piattaforme multi-PSP e multi-acquirer scommettono sull’iper-personalizzazione dell’esperienza di pagamento.

Payment Orchestra di Axerve

Le soluzioni di payment orchestration sono le piattaforme multi-PSP e multi-acquirer in grado di orchestrare i pagamenti. Si comportano come un direttore d’orchestra con i suoi orchestrali. Per rimanere competitivi sul mercato, l’orchestrazione dei pagamenti permette di rispondere a esigenze sempre più avanzate.

Nel contesto di un mercato fortemente competitivo e interconnesso, la velocità delle transazioni, l’accesso ai metodi di pagamento preferiti, affidabilità e sicurezza rappresentano fattori differenzianti e discriminanti per emergere.

La combinazione di tutti questi elementi genera l’incremento delle conversioni, traducendosi, dunque, in un concreto impatto sul business.

I vantaggi

Secondo Axerve, solo un punto di accesso con più provider e differenti integrazioni per elaborare i pagamenti risponde ai problemi da risolvere per gli esercenti, soprattutto quelli di grandi dimensioni.

Motori basati su intelligenza artificiale orientano ogni transazione tramite i percorsi più performanti, coordinando ogni metodo di pagamento integrato nella piattaforma di orchestrazione.

L’approccio offre il vantaggio di semplificare il processo di incasso e permette agli esercenti di ridurre i costi, sia economici che operativi. Al contempo ai clienti promette un’esperienza senza attriti di check-out.

L’orchestrazione dei pagamenti è dunque strategica per tutte le imprese operanti su mercati globali. Risponde ad abitudini d’acquisto eterogenee. Deve anche poter usufruire della semplificazione dei processi necessari alla gestione dei rapporti con fornitori e normative dei singoli Paesi. Inoltre deve gestire in maniera efficace gli incassi cross-border.

Entro il 2027, secondo Business Research Insights, il mercato dell’orchestrazione dei pagamenti è destinato a sfiorare i 5 miliardi di dollari di valore. Conun CAGR del 25,8% nell’arco 2021-2027.

“La payment orchestration si sta dimostrando l’unica risposta efficace ad uno scenario in continua evoluzione”, commenta Alessandro Bocca, ceo di Axerve: “Integrando più operatori di pagamento è possibile completare in modo rapido e sicuro qualsiasi transazione locale o internazionale, a prescindere dalla valuta, dal Paese di provenienza e dal metodo utilizzato. Solo lo sviluppo di dinamiche di cross-selling omnicanale può rendere il consumatore di oggi, sempre più esigente ed evoluto, appagato da un’esperienza d’acquisto fluida, personalizzata e tagliata sulle proprie esigenze ed aspettative. Allo stesso tempo l’orchestrazione dei pagamenti offre all’esercente un’esperienza di incasso iper-personalizzata, fondamentale per ridurre i costi, ottimizzare le vendite e per avere gli strumenti necessari a garantire customer journey di una clientela sempre più eterogenea e internazionale”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5