Acquisizioni

Mangopay acquisisce WhenThen: focus sulla customer experience

Dopo aver comprato nel 2022 la società di rilevamento delle frodi Nethone, Mangopay prosegue il suo piano di crescita, aggiudicandosi una piattaforma di orchestrazione dei pagamenti

Pubblicato il 26 Apr 2023

Romain Mazeries

Tempo di acquisizione per Mangopay, che si aggiudica WhenThen, società specializzata in orchestrazione dei pagamenti.

L’obiettivo è allargare la propria gamma di soluzioni di pagamenti digitali. Ecco i vantaggi.

Mangopay compra WhenThen

Mangopay si aggiudica WhenThen, la piattaforma di payment orchestration.

Dopo aver comprato nel 2022 la società di rilevamento delle frodi Nethone, Mangopay prosegue il suo piano di crescita. Infatti l’obiettivo è l’aggiunta di nuovi flussi di ricavi grazie a un’offerta completamente integrata.

Kirk Donohoe, co-fondatore di WhenThen, già ex dirigente di Mastercard, farà il suo ingresso nel comitato esecutivo di Mangopay come Chief Product Officer.

I vantaggi

Grazie all’acquisizione, Mangopay e WhenThen permetteranno alle piattaforme di rafforzare le funzionalità di pay-in. Altre integrazioni riguarderanno l’indirizzamento intelligente dei pagamenti.

L’orchestrazione dei pagamenti permette infatti l’indirizzamento intelligente per tagliare i costi, azzerare le barriere al checkout e generare un incremento dei tassi di conversione su tutti i metodi di pagamento.

Ma le tecnologie combinate miglioreranno inoltre la customer experience, per ridurre i costi e aumentare i tassi di conversione lungo l’intera catena del valore dei pagamenti.

Innegabile vantaggio è il rialzo dei tassi locali di conversione al checkout. A soddisfare le attese dei clienti è anche l’aggiunta immediata, con un semplice clic, di metodi di pagamento ai flussi di checkout, attraverso una dashboard self-service.

Il caveau nativo in cloud (certificato PCI DSS Level 1) non solo tokenizza le carte dei clienti, ma attiva anche i token di rete (Visa, Mastercard, AMEX). Con l’aggiornamento automatico delle carte, garantisce che siano archiviati i dati più recenti delle carte dei loro clienti.

Insieme Mangopay e WhenThen potranno realizzare un valore significativo per i clienti attuali, grazie a relazioni multiprocessore e a un più alto livello di automazione.

L’acquisizione “rappresenta un asset strategico per i nostri piani di crescita, dopo l’acquisizione di Nethone nel 2022 che ha rafforzato le nostre capacità antifrode. Ci impegniamo a servire i nostri clienti di lungo corso, come Vinted, LeBonCoin, Chrono24, Wallapop e molti altri, con funzionalità migliorate e tecnologie modulari che soddisfino al meglio le loro esigenze”, commenta Romain Mazeries, CEO di Mangopay.

“Le aziende basate sulle piattaforme, grandi e piccole, cercano (…) controllo, flessibilità e scalabilità“, conclude Kirk Donohoe, ex co-fondatore e CEO di WhenThen, ora Chief Product Officer di Mangopay.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3