Pagamenti PA

Il servizio I24 di Qonto delega il pagamento di F24 al commercialista

Grazie all’integrazione con l’Agenzia delle Entrate, il professionista potrà pagare tasse, tributi e contributi addebitando l’importo sul conto dei propri clienti. Ecco come

Pubblicato il 10 Mag 2023

detrazioni fiscali 2023

Qonto I24 è il nuovo servizio che ha come obiettivo la delega al commercialista del pagamento di F24, tasse e tributi. Ecco come funziona.

Qonto I24: come funziona

Qonto lancia il servizio I24 per consentire ai propri clienti di delegare il pagamento di F24, tasse e tributi al proprio commercialista.

Grazie all’integrazione con l’Agenzia delle Entrate, il commercialista potrà eseguire il versamento direttamente via Entratel e Fisconline, le piattaforme dell’Agenzia delle Entrate.

Il commercialista dovrà solo inserire l’IBAN Qonto del cliente, la partita IVA o il codice fiscale dell’intestatario del conto e la data in cui effettuare il pagamento di F24.

Per poter usufruire del pagamento tramite delega, bisogna avere sul conto i fondi sufficienti a coprire l’importo dell’F24. L’addebito sul conto sarà immediato nel giorno della scadenza immessa dal commercialista. Sarà visibile nell’area Movimenti il giorno successivo. Invece la quietanza di pagamento apparirà nel cassetto fiscale sul sito dell’Agenzia delle Entrate, 5 giorni dopo la data di pagamento.

I vantaggi

La soluzione europea di business finance management, inoltre, permetterà al commercialista di addebitare l’importo sul conto dei clienti di Qonto.

I vantaggi che offre Qonto I24 sono notevoli, soprattutto possono risparmiare tempo e focalizzarsi sul proprio business, delegando tutte le pratiche amministrative al proprio commercialista. Inoltre, i commercialisti potranno ampliare l’offerta dei servizi ai propri clienti in piena autonomia, grazie alle deleghe acquisite.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3