Digital wallet

Google Pay disponibile in Italia e nel Regno Unito con Soldo

L'integrazione permette a Soldo di rendere sicuri i pagamenti e perfezionare l’esperienza di acquisto dei clienti nell'ambito delle spese aziendali, retail e viaggi. Ecco i punti di forza nel business [...]
Google Wallet pronto al debutto su Android 13
  1. Home
  2. News
  3. Google Pay disponibile in Italia e nel Regno Unito con Soldo

Soldo lancia Google Pay in Italia e Regno Unito. Tutte le carte fisiche e virtuali dell’azienda supporteranno il servizio dell’app di pagamento mobile di Google.

Soldo integra Google Pay sulle sue carte

Il servizio Google Pay sbarca su tutte le carte della piattaforma europea per lo spend management nel mercato italiano e britannico.

L’integrazione di Google con Soldo consente infatti di inserire le carte fisiche e virtuali del player europeo all’interno dei portafogli digitali di Google Pay su tutti gli smartphone Android.

Con questa mossa, l’azienda rende sicuri i pagamenti e perfeziona l’esperienza di acquisto dei clienti nell’ambito di:

  • spese aziendali;
  • retail;
  • viaggi.

Pagamenti contactless sicuri sia in store che online o via app

Grazie a Google Pay, i 30mila clienti del player digitale saranno in grado di pagare in modalità contactless sicuri sia in negozio che online o tramite app.

WHITEPAPER
Nuovi sistemi di pagamento e integrazione fra canali di vendita: scopri gli ultimi dati aggiornati
Marketing
Pagamenti Digitali

Per esempio, è possibile creare una carta virtuale nel volgere di pochi secondi, attribuirla a un dipendente mediante l’app Soldo, aggiungerla a Google Pay:

  • per renderla disponibile per gli acquisti;
  • consentire al team amministrativo il controllo e la gestione delle spese.

Google Pay, gratuito per i clienti di Soldo, sarà progressivamente esteso a tutti i mercati europei nell’arco dell’anno.

“L’offerta”, commenta Carlo Gualandri, fondatore e CEO di Soldo, “evolve in parallelo a quella dell’industria dei pagamenti e delle nuove esperienze di acquisto”. Inoltre, “Vogliamo dotare ogni impresa degli strumenti migliori per gestire in maniera ottimizzata le spese quotidiane e crediamo che anche questo annuncio sia un nuovo significativo capitolo nel nostro costante percorso di crescita”.

“La partnership con Google”, conclude Gualandri, “rappresenta per noi una pietra miliare. Inoltre, “Siamo certi che Google Pay soddisferà le aspettative dei nostri clienti ampliando la portata del nostro prodotto. La nostra volontà è quella di applicare i benefici della tecnologia consumer anche nel mondo business”.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn