Entro il 2025 metà dei pagamenti sarà cashless

Secondo Epipoli, l’addio al contante accelera. Ecco cosa fotografa il report EY Digital Payments [...]
Entro il 2025 metà dei pagamenti saranno cashless
cashless
  1. Home
  2. News
  3. Entro il 2025 metà dei pagamenti sarà cashless

La corsa verso i pagamenti cashless è la tendenza principale nell’ecosistema italiano. Infatti, entro il 2025 la metà dei pagamenti darà l’addio al contante.

Lo confermano il bilancio di Epipoli, il gruppo che ha un accordo con Samsung Pay, e il report EY Digital Payments, sempre più caratterizzati dalla transizione alla cashless society.

Il report EY Digital Payments

I pagamenti cashless fanno grandi passi avanti. Secondo il report EY Digital Payments, in Italia entro il 2025 l’addio al contante caratterizzerà il 50% dei pagamenti.

Inoltre, la tendenza emerge anche dai dati dell’Osservatorio Innovative Payments della School of Management del Politecnico di Milano: i pagamenti digitali sono a quota 327 miliardi di euro nel 2021, con una crescita nell’anno pari al +22% rispetto al 2020.

I pagamenti cashless trainano i conti di Epipoli

Epipoli, gruppo Fintech italiano, pioniere nell’introduzione delle Gift card in Italia e che sviluppa oltre 50 piattaforme, ha archiviato il 2021 registrando un fatturato consolidato di 151,2 milioni di euro. In crescita del 9,1% sul 2020, con un CAGR del 20,3% nell’ultimo quadriennio.

WHITEPAPER
Come cambia il Retail tra ecommerce, piccoli rivenditori e la spinta al cashless

A supportare la crescita è il progetto di espansione, con le acquisizioni di Reward (luglio 2021) e Dotcom (novembre 2021), riconducibile prevalentemente ai prodotti prepagati come Epipoli Prepagata (al debutto lo scorso dicembre).

Nel 2021 le Gift card brandizzate e le carte prepagate Mastercard hanno inoltre messo a segno un +37% nelle vendite.

Mastercard Ricaricabile ha registrato 10mila pezzi venduti nella GDO e nei retail multimedia in tre mesi, confermando l’interesse dei consumatori verso strumenti accessibili e in grado di consentire i pagamenti digitali anche a chi non ha un conto corrente.

La divisione Engagement, al centro della digital transformation delle aziende, ha infine messo a segno una crescita del 40%anche  attraverso l’adozione dei programmi di loyalty elaborati per:

  • gruppo Arena del Gruppo Vegé;
  • Nau;
  • Conforama.

“Il 2021 per noi è stato un anno di grandi investimenti” per “portare il Fintech nel mainstream, ovvero accessibile massivamente nella vita quotidiana del consumatore”, ha commentato Gaetano Giannetto, presidente e fondatore di Epipoli: “Sul piano internazionale, il gruppo si sta ulteriormente rafforzando coprendo 42 Paesi oltre l’Italia. In questi giorni abbiamo lanciato la gift card anche per i consumatori spagnoli”, grazie a nuovi progetti in cantiere, “contiamo di superare i 200 milioni di ricavi nel 2022”.

FacebookTwitterLinkedIn