Progetto ILA

A Portofino e Santa Margherita il biglietto contactless si paga a bordo dell’autobus

Dopo Genova, Visa e AMT lanciano anche nelle famose località turistiche liguri la seconda fase della sperimentazione Instant lane access (ILA). Replicata la formula best fares. [...]
A Portofino il biglietto contactless si paga a bordo dell’autobus
Credits: Visa
  1. Home
  2. News
  3. A Portofino e Santa Margherita il biglietto contactless si paga a bordo dell’autobus

Anche a Santa Margherita e a Portofino è l’ora del biglietto contactless con la tariffa più conveniente a bordo degli autobus. Dopo Genova, grazie all’accordo fra Visa e AMT, debutta anche nelle note località turistiche la seconda fase della sperimentazione Instant lane access (ILA).

Cittadini e turisti potranno accedere ai servizi di trasporto pubblico mediante pagamento contactless, migliorando così l’esperienza di viaggio.

Il biglietto contactless a bordo degli autobus: con la tariffa migliore

La partnership tra AMT e Visa permette ai titolari di carte di pagamento di comprare i titoli di viaggio e di accedere ai servizi di mobilità in modalità contactless, con la tariffa più conveniente.

Infatti, è sufficiente avvicinare agli smart totem dedicati la propria carta o un device abilitato per ottenere il biglietto contactless a bordo degli autobus.

La sperimentazione nella riviera di Levante della città metropolitana di Genova prevede:

  • 13 validatori a bordo della linea 782 che collega in autobus Santa Margherita Ligure con Portofino;
  • un totem a Portofino (installato al capolinea della linea 782);
  • un validatore a Santa Margherita Ligure (in piazza Vittorio Veneto a fianco dello IAT).
WHITEPAPER
Pagamenti digitali: la sfida si contende sul campo dell’Intelligenza Artificiale
Pagamenti Digitali
Digital Payment

Anche nella riviera di Levante le proposte di best fares riguardano:

  • la tariffa migliore possibile, calcolata in base al viaggio;
  • sulla linea 782 l’applicazione della tariffa da 5 euro andata e ritorno è automatica al secondo tap;
  • la soluzione consente anche acquisti multipli fino a 4 persone.

Inoltre, il biglietto da 3,00 euro passa da 75 a 85 minuti, oltre la corsa semplice, sulla linea 782.

Cresce l’uso dei pagamenti touch free

Dallo studio Urban Mobility, a firma di Wakefield Research per Visa, emerge che in 9 diversi Paesi a livello globale, aumenta l’uso dei pagamenti contactless. Ormai sono touch free sette pagamenti su 10.

Infatti, il 91% degli italiani prevede una crescita delle modalità contactless per accedere ai servizi di trasporto pubblico.

“Oltre ai benefici tradizionalmente riconosciuti dai consumatori”, commenta Stefano Stoppani, Country Manager di Visa in Italia, “l’esperienza ‘senza contatto’ contribuisce a rassicurare gli utenti e offre un’esperienza più semplice e immediata per visitatori e turisti:

  • superando barriere come quelle linguistiche o di cambio valuta;
  • abilitando l’acquisto e l’accesso immediato ai titoli di viaggio e ai servizi di trasporto pubblico;
  • contribuendo allo stesso tempo a un’evoluzione del territorio più rispettosa dell’ambiente”.
FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn