I biglietti Trenitalia acquistabili da smartphone con Bemoov - Pagamenti Digitali

I biglietti Trenitalia acquistabili da smartphone con Bemoov

Redazione

Il sito di Trenitalia ha messo a disposizione una nuova forma di pagamento per acquistare i biglietti del treno: ora, infatti, è possibile pagare usando il proprio numero di cellulare e avere addebitati gli importi sulla carta di credito. Questo nuovo tipo di pagamento consente di evitare di comunicare il proprio numero della carta, la data di scadenza e altri dati sensibili.

Questo nuovo metodo di acquisto è stato reso possibile grazie all’adesione di Trenitalia al circuito Bemoov, la piattaforma di mobile payment che permette di collegare il cellulare alla propria carta di credito per effettuare i pagamenti in totale sicurezza attraverso lo smartphone.

Per poter eseguire l’acquisto dei biglietti si selezionerà l’opzione Bemoov tra quelle disponibili per il pagamento sul sito Trenitalia.com dopo aver scelto il tipo di biglietti che si vogliono acquistare; dopo aver selezionato l’opzione sarà sufficiente inserire il proprio numero di cellulare, confermare il possesso dello smartphone attraverso il pin usa e getta che verrà fornito via sms e inserire il CVV, il codice di sicurezza a tre cifre indicato dietro la propria carta di credito.

Il circuito Bemoov verificherà la disponibilità della carta e autorizzerà l’invio, da parte di Trenitalia, dei biglietti richiesti e l’emissione della fattura. In questo modo non ci sarà bisogno di trasmettere nessun dato sensibile relativo alla propria carta di credito conferendo all’operazione una maggiore sicurezza. Verrà richiesta una registrazione solo la prima volta che si utilizza questo servizio che avverrà, anche questa, attraverso lo smartphone; la registrazione a Bemoov potrà inoltre essere utilizzata per pagare e acquistare in altri settori merceologici come, per esempio, parcheggi, stazioni sciistiche, assicurazioni, vendita a distanza, editoria, servizi B2B e molto altro ancora.

«Oggi, con l’adesione di Trenitalia al circuito Bemoov – ha sottolineato Enrico Sponza, Presidente di Movincom – la nostra offerta di servizi nel settore della mobilità e dei trasporti può dirsi davvero completa. Con Bemoov, infatti, era già possibile acquistare servizi di trasporto locale cittadino, la sosta nelle zone blu e pagare via smartphone le corse in taxi. Con l’attivazione di questo servizio, a cui seguirà a breve quello sull’App per iOS e Android, è ora possibile viaggiare in tutto il Paese sfruttando la dorsale nazionale ferroviaria. Un risultato che ci rende orgogliosi, ma che consideriamo un punto di partenza per migliorare ulteriormente e lavorare per l’adesione di nuovi merchant».