Request to Pay (R2P): Banca Sella lancia i nuovi servizi grazie a SIA

Tramite SIA EasyWay, la società hi-tech apre a banche, corporate, pubbliche amministrazioni e fintech al nuovo servizio paneuropeo “Request to Pay” (R2P) promosso EBA Clearing. Banca Sella è tra le prime istituzioni finanziarie italiane ad aderire al nuovo servizio [...]
  1. Home
  2. Instant Payment
  3. Request to Pay (R2P): Banca Sella lancia i nuovi servizi grazie a SIA

Che cos’è il Request to Pay (R2P) e perché è sempre più importante

Con la Request to Pay (R2P) siamo davanti a una importante modalità di pagamento che apre nuove prospettive ai consumatori da una parte e all’industria dei pagamenti in generale. Il Request to Pay consente ad un beneficiario di inviare una richiesta di denaro, in tempo reale ad un pagatore attraverso diversi canali digitali. Il pagatore può successivamente approvare ed eseguire l’operazione. Si tratta di un servizio che garantisce certezza, trasparenza e convenienza alla gestione delle transazioni di pagamento tra imprese, tra diverse organizzazioni e tra privati. Grazie all’ R2P è possibile accelerare il processo end-to-end, si possono ridurre i rischi e si può facilitare la riconciliazione.

SIA apre le porte del Request to Pay (R2P) a banche, corporate, PA e fintech

Grazie alla piattaforma tecnologica “SIA EasyWay” che gestisce i pagamenti digitali in cloud inclusi Instant payments e applicazioni di Open Banking, Banca Sella figura tra le prime istituzioni finanziarie italiane che aderiscono al nuovo servizio paneuropeo Request to Pay (R2P) promosso da EBA Clearing.

Integrando il servizio di EBA Clearing nella sua piattaforma digitale, la società hi-tech europea nei servizi e nelle infrastrutture di pagamento SIA permette la gestione del servizio a banche, corporate, Pubbliche Amministrazioni e fintech “rafforzando la value proposition a livello europeo di servizi innovativi per lo sviluppo dei pagamenti digitali e contribuendo alla realizzazione di un ecosistema in cui tutti gli attori possono abilitare nuovi modelli di business, anche grazie alle opportunità offerte dalla normativa PSD2” come ha osservato Roberta Gobbi, Direttore Sales Italian Region di SIA.

Il servizio Request to Pay (R2P) va ad arricchire il portfolio di soluzioni innovative di pagamento che possano essere utilizzate in tutta Europa, e che si appoggiano su basate su transazioni in tempo reale e sugli standard SEPA.

WHITEPAPER
10 passi per gestire al meglio le spese di trasferta dei dipendenti
Pagamenti Digitali
Digital Payment

Il Request to Pay consente ai provider di servizi di pagamento di aggiungere valore ai pagamenti istantanei che peraltro continuano il loro percorso di crescita con più di 250 milioni di operazioni effettuate dal lancio avvenuto nel novembre 2017 attraverso gli oltre 2.500 payment service provider di 23 paesi dell’eurozona.

Banca Sella aderisce al Request to Pay (R2P) di EBA Clearing

In prima fila tra i 27 partner del settore finanziario che supportano lo sviluppo dell’infrastruttura di EBA Clearing in 11 paesi europei, Banca Sella ha scelto SIA per aderire al nuovo servizio R2P tramite la stessa piattaforma già utilizzata per la gestione dei bonifici istantanei. Una decisione “in linea con la strategia di Banca Sella di implementare soluzioni innovative nell’ambito dei pagamenti, realizzando un miglioramento significativo nelle transazioni finanziarie end to end per tutti i Clienti che operano nell’ecosistema europeo” ha commentato Andrea Massitti, Head of Corporate and Small Business di Banca Sella.

Immagine fornita da Shutterstock.

FacebookTwitterLinkedIn