Soldo: Mariano Dima si unisce al board per l’espansione internazionale

Un'importante nomina volta ad accelerare la crescita e a consolidare la propria presenza sui mercati europei, supportando le imprese che necessitano di un modo più efficiente di gestire i processi di spesa [...]
  1. Home
  2. Fintech
  3. Soldo: Mariano Dima si unisce al board per l’espansione internazionale

 

Mariano Dima, Presidente Soldo

Per accelerare la crescita e consolidare la propria presenza sui mercati europei, Soldo, piattaforma di automazione dei processi di pagamento e gestione delle spese aziendali, assurge a Presidente Mariano Dima. E’ un momento particolare per la Fintech, nella prospettiva di supportare le oltre 24 milioni di imprese in Europa che necessitano di un modo più efficiente di gestire i processi di spesa. Un obiettivo di prima necessità nell’attuale quadro economico.

Lavorando a stretto contatto con il CEO e fondatore Carlo Gualandri, Mariano supervisionerà l’attività di Soldo nei mercati esistenti e in quelli nuovi aiutandola ad accelerare ulteriormente la crescita sulle basi che hanno l’hanno resa una realtà di successo. La sua solida esperienza professionale, maturata in alcune delle più grandi aziende fintech ad alto tasso di sviluppo a livello globale (come Visa Europe, HomeAway/Expedia, Vodafone e PepsiCo) e la sua capacità di tracciare percorsi di sviluppo di impronta internazionale in settori emergenti, sarà cruciale per supportare le ambizioni di crescita di Soldo.

WHITEPAPER
10 passi per gestire al meglio le spese di trasferta dei dipendenti
Pagamenti Digitali
Digital Payment

Carlo Gualandri dà il benvenuto a Mariano nel gruppo dirigente di Soldo “In un clima di persistente incertezza per molte aziende in tutta Europa, i servizi di Soldo offrono una soluzione per sfuggire al caos delle spese. Il background di Mariano in attività ad elevato potenziale come l’innovazione di prodotto e l’espansione dei mercati ci consentirà di aumentare la distribuzione della nostra innovativa piattaforma proprio nel momento in cui risulta essere più necessaria”.

 

Immagine fornita da Shutterstock.

FacebookTwitterLinkedIn