Partnership

Nexi e Zuora insieme nell’eCommerce: è l’ora dei pagamenti in abbonamento su cloud

XPay, il gateway di Nexi per il commercio elettronico, adotta il software-as-a-service di Zuora, per garantire maggiori flessibilità e sicurezza nei pagamenti [...]
Netcomm Award 2022: Archiproducts Shop premiato per l'eCommerce
  1. Home
  2. Payment Innovation
  3. Nexi e Zuora insieme nell’eCommerce: è l’ora dei pagamenti in abbonamento su cloud

Nexi e Zuora siglano una partnership strategica nell’eCommerce. In base all’accordo, XPay, il gateway di Nexi per il commercio elettronico, adotta i servizi di pagamento in abbonamento basati su cloud di Zuora. Ecco come.

Nexi e Zuora, intesa per l’eCommerce

Zuora, che offre ad oltre mille aziende in tutto il mondo il software-as-a-service, permetterà alle aziende clienti delle banche partner di Nexi di garantire maggiori flessibilità e sicurezza nei pagamenti.

In base all’accordo, infatti, i clienti potranno pagare servizi e abbonamenti online con carta di credito senza la necessità di digitare i dati ogni volta. Inoltre, potranno sospendere e riattivare un servizio con comodità e sicurezza, pagando quanto consumato e aggiornando i propri dati in tempo reale.

WHITEPAPER
Quale ruolo avrà la tecnologia all’interno dei negozi fisici?
Retail
E-Commerce

“Con le funzionalità di Zuora di Quote to cash e di riconoscimento dei ricavi e la tecnologia di Nexi, siamo in grado di fornire alle aziende italiane uno strumento innovativo, affidabile e sicuro”, afferma Paulo Baptista, AVP EMEA South di Zuora.

La partnership

L’alleanza con Zuora consentirà a Nexi di estendere i propri servizi eCommerce per le imprese. L’integrazione di una soluzione best in class garantirà velocità e comodità, nel segno della massima sicurezza.

“La partnership con Zuora”, commenta Dirk Pinamonti, Head of ecommerce di Nexi, “ci consente di cavalcare con ancora maggiore forza il trend dell’eCommerce che, in base ai dati degli Osservatori del Politecnico di Milano, nel 2021 è cresciuto del 21%, toccando i 39,4 miliardi di euro grazie agli acquisti online di 46,1 milioni di consumatori italiani: il nostro obiettivo è crescere ulteriormente in questo canale, sempre più strategico nell’economia del nostro Paese”.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn