Blockchain e DLT per il business sotto la lente degli Osservatori - Pagamenti Digitali

Blockchain e DLT per il business sotto la lente degli Osservatori

Valeria Portale direttore dell'Osservatorio Mobile Payment & CommercePagamenti Digitali segnala la pubblicazione di un servizio a firma di di Valeria Portale sul sito Blockchain4Innovation dededicato alla attivazione di un tavolo ddi lavoro dedicato alla Blockchain per il mondo business. Ospitiamo e proponiamo un estratto del servizio. 

Il ruolo della Blockchain nel Finance e nel Non-Finance

Vi è molta confusione sui temi legati alla Blockchain, che a partire dall’avvento di Bitcoin a partire dal 2008 ha portato grande scompiglio nel mondo business, non solo nel contesto del Finance, ma anche per il potenziale utilizzo della struttura Blockchain in molti altri settori e industry.

La Blockchain, spesso definita Internet delle Transazioni, è la tecnologia caratterizzata dalla presenza di un database di transazioni condiviso (Distributed Ledger) tra più nodi di una rete, validato dalla rete stessa e strutturato a blocchi. Le principali caratteristiche del database sono tracciabilitàimmutabilità e sicurezza, il tutto ottenuto attraverso l’utilizzo di sistemi crittografici.  La tecnologia Blockchain può essere utilizzata per regolare lo scambio di criptovalute, ma anche altri beni digitali o fisici.

Gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano hanno voluto a fare ordine e chiarezza su questi temi per comprendere le reali opportunità offerte dalle tecnologie Blockchain e Distributed Ledger per gli attori italiani con la attivazione di un apposito tavolo di lavoro.

Ambiti applicativi delle tecnologie Blockchain e Distributed Ledger

Il tavolo di lavoro parte dalla consapevolezza che seppur tutto nasca in ambito Finance, non è solo il mondo Finance interessato a questi sistemi. Ad esempio le startup stanno mostrando che vi sono molteplici ambiti applicativi per queste tecnologie. Alle classiche soluzioni tipicamente finance (p2p payment, trade finance, currency exchange, ecc.) e smart contract, si aggiungono soluzioni legate a tracciabilità di prodotti lungo la filiera come ad esempio: Everledger per i diamanti, Provenance per i prodotti alimentari, BlockVerify per i beni di lusso, Tokken (per la cannabis a fini terapeutici); ma anche per la data storage (ad esempio Storj); per la gestione del copyright e delle opere d’arte fisiche e digitali (ad esempio AscribeBlockaiMonegraph); per la gestione delle soluzioni di Smart City (ad esempio La’zooz); soluzioni per l’Internet of Things (Filament); soluzioni per l’ID Management (ad esempio ShocardUniquid); e alcune opportunità interessanti nel Government.

Per maggiori informazioni su questa iniziativa leggi il servizio completo di Valeria Portale su Blockchain4Innovation Un tavolo di lavoro per capire gli sviluppi della Blockchain e della DLT in ambito business

*Valeria Portale è Direttore del Tavolo di Lavoro Blockchain & Distributed Ledger degli Osservatori Digital Innovation – Politecnico di Milano

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi