Prima Assicurazioni, via libera ai pagamenti con Amazon Pay - Pagamenti Digitali
FacebookTwitterLinkedIn

Prima Assicurazioni, via libera ai pagamenti con Amazon Pay

Amazon Pay si lancia alla conquista del mercato assicurativo e piazza il primo tassello italiano. Prima Assicurazioni, annuncia la stessa compagnia in una nota, è infatti la prima agenzia assicurativa italiana ad offrire Amazon Pay per la gestione dei pagamenti online delle polizze Rc Auto e moto. Per la prima volta in Italia, la polizza Rc Auto si può dunque acquistare online pagando tramite il sistema di e-payment sviluppato da Amazon.

Grazie a questo servizio disponibile per desktop, mobile e tablet, al momento della finalizzazione dell’acquisto, basterà inserire la username e la password di Amazon su Prima.it e la transazione verrà completata utilizzando le informazioni di pagamento collegate automaticamente all’account Amazon del cliente. In questo modo, spiega la nota di Prima Assicurazioni, “il processo di pagamento della polizza auto diventa semplice e veloce, perché non occorre ricordare più di una password o perdere tempo ad inserire ulteriori dettagli necessari per completare la transazione”.

L’integrazione di Amazon Pay rientra nella strategia di Prima Assicurazioni che mira a semplificare il mondo dell’Rc auto online offrendo ai propri clienti servizi innovativi, una piattaforma estremamente semplice da utilizzare e tutta l’assistenza di una vera e propria agenzia assicurativa: “Siamo molto orgogliosi di offrire questa nuova possibilità ai nostri clienti integrando Amazon Pay, un brand che come noi punta sull’innovazione e la qualità del servizio per rendere i clienti sempre più confidenti negli acquisti online – commenta George Ottathycal, Co-Founder & General Manager di Prima Assicurazioni –. Gli Italiani si rivelano ancora molto cauti quando si tratta di acquistare l’Rc Auto online. Basti pensare che circa il 70% delle nostre quotazioni viene richiesto da clienti provenienti da agenzie tradizionali, ma la percentuale di polizze vendute si assesta attorno al 30%. Nei prossimi anni sempre più clienti migreranno dai canali tradizionali all’online e solo le realtà come Amazon e Prima, che puntano sulla tecnologia come fattore chiave per assicurare l’eccellenza del servizio clienti, saranno in grado di coglierne appieno opportunità e benefici”.

Redattore Digital360Group (CorCom, Internet4Things, Blockchain4Innovation, PagamentiDigitali, Bigdata4Innovation)

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi