AgID, pubblicate le linee guida per i pagamenti elettronici nella PA - Pagamenti Digitali

AgID, pubblicate le linee guida per i pagamenti elettronici nella PA

Con il parere favorevole della Banca d’Italia si è concluso l’iter per la definizione delle linee guida sui pagamenti elettronici della PA.

E’ di fatto il tassello che mancava per completare il puzzle normativo per la nascita di un sistema unico con cui imprese e cittadini potranno pagare tutti i servizi della pubblica amministrazione, i cui principi sono stati stabiliti dall’articolo 81 del Codice di Amministrazione Digitale.

“Fino ad oggi – ha commentato al Corriere delle Comunicazioni Agostino Ragosa, direttore dell’Agenzia per l’Italia Digitale – la PA non aveva un sistema unico e omogeneo per incassi e pagamenti. Con la Banca d’Italia abbiamo definito un sistema di pagamenti coerente con gli standard della Sepa, cioè quelli che si stanno diffondendo a livello europeo, e identificato anche un luogo fisico dove farli: banche, Poste, Sisal.

Sostanzialmente, attraverso un codice univoco, il sistema associa in automatico il pagamento (effettuato ad esempio dalla banca) allo specifico ente pubblico che ne è il destinatario finale. “Questo risolve un annoso problema – spiega Ragosa -. Finora non c’è stato un modo per risalire in automatico agli estremi per tracciare il pagamento fatto agli sportelli. Serviva insomma un lavoro manuale di back end, cartaceo, per sistemare la cosa nelle singole Pa

Le linee guida – si legge nel comunicato dell’Agenzia  – si compongono del documento principale, contenente le disposizioni normative e di 2 allegati tecnici:

  • Specifiche attuative dei codici identificativi di versamento, riversamento e rendicontazione contenente le indicazioni a cui i soggetti interessati dovranno attenersi nel predisporre le informazioni necessarie per eseguire le operazioni di pagamento;
  • Specifiche attuative del Nodo dei pagamenti-SPC che descrivono il modello di funzionamento del Sistema e dei processi dei pagamenti della PA, nonché le modalità a cui i prestatori di servizi di pagamento e pubbliche amministrazioni dovranno attenersi per aderire al suddetto Sistema.

Nel pieno rispetto dei principi di trasparenza e partecipazione, il testo delle Linee guida rimarrà in consultazione pubblica sul sito dell’Agenzia fino al 30 settembre 2013. Al termine della fase di consultazione, sentita la Banca d’Italia, l’Agenzia provvederà alla pubblicazione di una circolare recante le Linee guida in Gazzetta Ufficiale.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam pellentesque nec mauris ut consequat. In non purus diam. Integer convallis sed dui a feugiat. Nullam sagittis purus elit.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi