Crypto card

Sbarca in Europa Nexo Card: la Mastercard per comprare in criptovalute

La nuova carta di credito permette di non cedere gli asset in criptovalute. Non solo garantisce la sicurezza, ma prevede anche il cashback e l’integrazione con Apple Pay e Google Pay. Ecco come funziona

Pubblicato il 09 Mag 2022

Sbarca in Europa Nexo Card: la Mastercard per comprare in criptovalute (Credits: Nexo Card)

Grazie alla collaborazione con Nexo e DiPocket, nasce Nexo Card, la prima Mastercard che permette di fare shopping in criptovalute senza dover cedere i propri asset digitali.

La carta di credito non solo garantisce la sicurezza, ma prevede anche interessi zero e diverse funzionalità, come la disponibilità sia fisica che virtuale. Ecco come funziona.

Nexo Card, la carta per lo shopping in criptovalute

La prima Mastercard che permette di fare shopping in criptovalute, fra cui Bitcoin, Tether e Ethereum, è frutto della collaborazione con DiPocket e Mastercard.

Nexo Card rappresenta la prima crypto card a livello globale che non richiede la cessione dei propri asset digitali.

La nuova carta che supporta le monete virtuali, prevede acquisti “garantiti”, ha un piano di rimborso del 2% (cashback) e si integra con Apple Pay e Google Pay.

Come funziona

La crypto card è connessa a una linea di credito offerta da Nexo e sostenuta da criptovalute. Avvia e resta a un credito a costo zero per i clienti di Nexo che vantano un rapporto Loan-to-value (Ltv) del 20% (o inferiore).

Inoltre, Nexo Card permette ai titolari di carte di sfruttare i propri asset digitali come garanzia anziché cederli. La linea di credito, essendo dinamica, può sfruttare più asset.

La Nexo Card prevede zero commissioni e assicura un 2% di cashback in criptomonete. Infatti, ciascuna transazione con la crypto card genera una sorta di premio del 2% in automatico. Premio che viene corrisposto in Bitcoin o nel token Nexo: diventa disponibile in automatico nel proprio account Nexo.

Poiché prevede sia in forma virtuale che fisica, la crypto card permette integrazioni di Apple Pay e Google Pay. Inoltre, dall’app Nexo Wallet, è possibile aggiungere la Nexo Card al portafoglio mobile preferito: le carte virtuali aggiuntive sono gratuite.

La Nexo Card permette di spendere fino al 90% del valore fiat delle proprie criptovalute in pochi secondi senza dover effettuare cessioni di asset.

I piani futuri

Il debutto di Nexo Card in alcuni Paesi europei ha catalizzato un notevole interesse collettivo, ma soprattutto ha generato un significativo volume di transazioni.

Significa che c’è una forte domanda per questo prodotto finanziario in Europa. In futuro la società ha in programma di aggiornamenti, fra cui l’introduzione di una funzionalità di carta di debito per ampliare l’offerta a livello globale.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4