Criptovalute

Akt.io, l’app per la gestione di patrimoni nell’era delle cripto

Entra nel mercato italiano la società europea che promette di scambiare più di 90 monete virtuali in maniera semplice. Ecco come

Pubblicato il 13 Apr 2023

Partnership fra Sorare e Mangopay: focus su Cash Wallet

La startup Akt.io entra nel mercato italiano con una app di gestione patrimoni in criptovalute. Ecco di cosa si occupa.

La startup Akt.io sbarca in Italia

Nota in Europa per l’app di gestione patrimoniale di nuova generazione, la startup Akt.io aiuta le persone a investire in criptovalute.

Forte di un team di ricerca e sviluppo francese, si è iscritta ufficialmente al registro dell’Organismo Agenti e Mediatori (OAM) in qualità Virtual Asset Service Providers (VASP) ovvero prestatore di servizi in relazione all’uso di moneta virtuale.

La soluzione offre una piattaforma che mette a disposizione un IBAN dedicato, permettendo di scambiare più di 90 criptovalute in maniera semplice. Inoltre offre una carta di pagamento e algoritmi che sfruttano una tecnologia proprietaria (WealthBot) per offrire un ritorno su investimenti automatici (ROI).

WealthBot, previsto per il 2023, è un robo-advisor che effettua e gestisce in automatico le operazioni di acquisto/cessione per conto degli utenti. Crea un portafoglio automatizzato su misura, scegliendo un profilo di rischio personalizzato, sfruttando algoritmi e analisi dei dati avanzati.

L’app Akt.io punta alla gestione dei patrimoni in criptovalute

I fiori all’occhiello della startup Akt.io sono un’ICO da 27 milioni di euro e una rete che ha superato i 2.800 investitori in 63 Paesi l’anno scorso.

Disponibile in 30 Paesi europei, conta oltre 70 mila utenti attivi, di cui 15 mila in Italia. Un mercato, quello italiano, che, secondo Kévin Régis, COO & CCO della società, ha “un grande potenziale di crescita nel prossimo futuro”.

Dopo un anno duro per le valute virtuali, la tecnologia blockchain di Akt.io punta ad essere disruptive in Italia.

L’app di Akt.io per la gestione patrimoni in criptovalute promette di democratizzare una tecnologia ora accessibile a tutti, superando le criticità del “mondo della finanza tradizionale (…) spesso intimidatorio” per cui “molti si sentono tagliati fuori”, commenta Gael Itier, fondatore e Ceo di Akt.io.

“Con akt.io vogliamo offrire a tutti la possibilità di acquistare Bitcoin e altre criptovalute (…) grazie a un’interfaccia facile da usare, che offre ai principianti assistenza e consigli attraverso video e tutorial su come aumentare (…) la propria indipendenza finanziaria”, conclude Gael Itier.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5