Smart Ticket, un progetto di piattaforma interoperabile per i biglietti contactless

  1. Home
  2. Mobile App
  3. Mobile Ticketing
  4. Smart Ticket, un progetto di piattaforma interoperabile per i biglietti contactless

redazione

Si chiama Smart Ticket ed è il progetto finanziato con i fondi della Regione Lazio che mira a costruire una piattaforma integrata per l’acquisto di titoli di viaggio elettronici sul network dei trasporti pubblici locali (TPL), senza soluzione di continuità tra linee locali e servizi nazionali. A sostenere l’iniziativa c’è un panel di aziende che copre tutta la filiera necessaria ad abilitare la rete fisica e virtuale: Trenitalia, Vix Technology e Reply sul fronte della bigliettazione e dei pagamenti innovativi, Cube Consulting, Mashfrog, Sai, Infoservice, KDM, FIT Consulting, Movenda e Ai Comply su quello della consulenza informatica, con la supervisione di Sapienza Innovazione e del Consorzio Roma Ricerca.

Il prodotto finale di questo sforzo congiunto sarà una card che dovrebbe rappresentare, come detto, la premessa all’orchestrazione e all’effettiva interoperabilità di servizio tra le varie organizzazioni della mobilità urbana e i servizi ferroviari locali, introducendo l’uso di sistemi contactless e di mobile ticketing come end-point verso il consumatore finale. Si prospetta dunque come un incentivo all’utilizzo del trasporto pubblico (con significativi risparmi in termini di dematerializzazione dei supporti, riduzione delle code alle emettitrici e ai tornelli) oltre che alla realizzazione di nuove infrastrutture pervasive.

In particolare, l’architettura oltre a consentire ai viaggiatori di salire sui mezzi di operatori diversi con sistemi contactless o con un dispositivo mobile, permetterà alle aziende coinvolte di misurare l’efficacia del meccanismo ed eventualmente mantenere la propria indipendenza, aderendo in tempi diversi al network, che è nativamente espandibile e integrabile con altri servizi e sistemi nazionali. Smart Ticket inoltre garantirà la tracciabilità delle azioni degli utenti e la protezione della loro privacy, prevenendo allo stesso tempo eventuali attacchi fraudolenti.

WHITEPAPER
Customer experience e fidelizzazione dei clienti: l'importanza dell'intelligenza emotiva
Marketing
Inbound

Ma ci sono altri aspetti innovativi che caratterizzano il progetto. Si tratta infatti di dell’introduzione sperimentale di un modello di e-ticketing univoco, condiviso in termini di processi, che sfrutti le possibilità fornite dall’IT applicato alla bigliettazione capace di fornire visibilità e analisi dei dati in near real time, dei processi, dei flussi e degli spostamenti di persone. L’architettura basata su un’orchestratore di servizi consentirà la rapida adozione di nuovi servizi turistici e culturali, non necessariamente legati al trasporto, assicurando la comunicazione tra sistemi resilienti differenti e indipendenti.

Come anticipato, la piattaforma integra un modello di Clearing basato su regole analitiche tra gli attori e non su accordi, che ne permette quindi l’estendibilità immediata ai consorzi TPL che vorranno partecipare. È prevista infine la creazione – a partire da tecnologie già in uso ma non ancora pienamente sfruttate, come per esempio i QR Code – di soluzioni che genereranno valore aggiunto per la user experience dei clienti.

 

 

FacebookTwitterLinkedIn