Scatto "preventive" (con le startup) per BNP Paribas Cardif - Pagamenti Digitali
FacebookTwitterLinkedIn

Scatto “preventive” (con le startup) per BNP Paribas Cardif

Redazione

“La preventive insurer è centrale nella trasformazione del settore assicurativo. Se su Google immagini cercate la parola ‘assicurazioni’ troverete molte foto di ombrelli, che sono strumenti che si usano per evitare di bagnarsi. Oggi le assicurazioni sono però più degli asciugamani che tolgono le gocce dopo che ci si bagna, arrivando dopo il sinistro per risarcire il danno. Ma il danno è esattamente ciò che i clienti vogliono evitare e per farlo bisogna lavorare in una logica di prevenzione”.  Andrea VeltriChief Marketing Officer and Strategy di BNP Paribas Cardif, spiega con questo paragone meteorologico in un’intervista video a InsuranceUP l’importanza della svolta predittiva che attende il mercato assicurativo.

L’avvento di nuove tecnologie ha aperto scenari inediti per il comparto, obbligando le compagnie a reinventare il proprio portafoglio di offerta seguendo le rotte tracciate dalla platea dei consumatori digitali. “Le tecnologie aiutano ad andare in questa direzione – sottolinea Veltri -. Le compagnie dovranno effettuare un cambio di passo culturale e strategico, anche attraverso la collaborazione con le startup che con le loro idee innovative, la loro agilità, il loro metodo ‘lean’ per sviluppare e testare idee, possono accelerare i processi di cambiamento all’interno di aziende complesse come quella assicurativa, contaminandole e aiutandole a individuare nuovi modelli di business, andando incontro alle nuove esigenze dei clienti”.

Un approccio che BNP Paribas Cardif ha tradotto nell’edizione 2017 della Open-F@b Call4Ideas 2017, la call per startup che quest’anno ha come tema centrale proprio la preventive insurance e che è a caccia di progetti innovativi che aiutino il gruppo a declinare concretamente questo paradigma. Il termine ultimo per le candidature alla Open-F@b Call4Ideas 2017 è fissato ad oggi. Ancora poche ore: il countdown è partito.

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi