La sicurezza nei digital payment passerà dalla biometria - Pagamenti Digitali

La sicurezza nei digital payment passerà dalla biometria

Immagine fornita da ShutterstockIl tema della sicurezza è da sempre al centro dell’attenzione per tutti i consumatori e Visa ha voluto tastare il polso degli utenti per capire la loro predisposizione all’utilizzo di soluzioni biometriche. Dalla ricerca emerge che tre quarti del campione si affiderebbe con convinzione al riconoscimento biometrico per effettuare transazioni mediante mobile payment.

Visa ha chiesto ai ricercatori di focalizzare l’attenzione su un panel internazionale di organizzazioni ed è emerso che le imprese sono convinte della validità della biomeria e stanno testando metodi di riconoscimento biometrico differenti: impronte digitali, scansione dell’iride, battito cardiaco, autoscatto e autenticazione vocale per semplificare al massimo le procedure di pagamento. Sono tanti gli ambiti di ricerca e sviluppo aperti che si può ritenere che il riconoscimento biometrico possa diventare uno standard per gli utenti.
Ma cosa ne pensano invece i consumatori della biometria?
Lo studio Visa Biometric Payments ha coinvolto 14mila persone in tutta Europa e ha rivelato che il 73% del campione considera i controlli di sicurezza biometrici sui dispositivi di pagamento un sistema di autenticazione sicuro.

Il riconoscimento delle impronte digitali è indicato come il sistema preferibile dall’81% dei consumatori, seguito dalla scansione dell’iride. Solo il 15% si affiderebbe all’autoscatto per autenticare i pagamenti e appena il 12% sarebbe disposto a utilizzare il riconoscimento vocale.

Nonostante la fiducia degli utenti nei confronti della biometria, dovuta a una familiarità crescente con questa tecnologia, secondo gli esperti ci sono ancora delle sfide da affrontare. A differenza per esempio di un codice PIN – che può essere solo o corretto o sbagliato – infatti la biometria non è una misura binaria, ma si basa sulla probabilità di una esatta corrispondenza tra una serie di fattori.

Leggi l’articolo completo Biometria per i pagamenti mobili: sarà la killer application della sicurezza?

 

Immagine fornita da Shutterstock