Comparativa

CMS per eCommerce: cos’è e quali sono le piattaforme più usate

Perché affidarsi a un sistema strutturato per la gestione dei contenuti è una scelta strategica. Ecco una selezione delle piattaforme più diffuse oggi

Pubblicato il 15 Mag 2023

POS Virtuale

Per la buona riuscita di qualsiasi tipo di progetto, gli strumenti che sono a disposizione per la realizzazione sono una variabile determinante. Per questa ragione, saper scegliere lo strumento giusto, cioè il CMS migliore per le proprie esigenze, rappresenta una decisione strategica, da cui dipende l’ottimizzazione della gestione del proprio sito eCommerce e lo sviluppo ottimale della propria attività.

CMS, cos’è

Il CMS è il Content Management System, cioè lo strumento che permette la gestione dei contenuti (testi, immagini, video…) sul proprio sito. Si tratta di un software ideato per poter aggiornare i contenuti presenti online in modo autonomo, senza dover ricorrere a particolari conoscenze informatiche o utilizzare il codice di programmazione. I CMS sono composti di una parte di back end per l’organizzazione e la produzione di contenuti in modalità flessibile e multiutente, e una parte di front end, che è il negozio visibile, utilizzata dall’utente esterno.

I CMS eCommerce, in particolare, sono stati messi a punto per creare e gestire i diversi tipi di contenuto che compongono un sito per le vendite online: schede prodotto, strumenti di marketing, ordini e consegne, pagamenti digitali.

Perché scegliere un CMS per realizzare un eCommerce

Utilizzare il CMS eCommerce significa scegliere uno strumento già “rodato” per rispondere alle principali esigenze relative alla gestione di un sito eCommerce, dal caricamento delle singole referenze alla gestione dei prezzi: un sistema che propone diverse soluzioni strutturate e personalizzabili fra cui scegliere.

Attraverso un CMS eCommerce, infatti, è possibile aggiornare il sito in modo dinamico e rapido, a partire da un’impostazione predefinita: un sistema che, come una “cassetta per gli attrezzi”, propone diversi moduli e plugin da utilizzare in base alle proprie esigenze, senza dover entrare nel dettaglio della programmazione informatica per ogni modifica o estensione che si renda necessaria con lo sviluppo del business.

Grazie a queste caratteristiche, il CMS può essere considerato strategico, non solo dal punto di vista della comunicazione, ma anche dal punto di vista organizzativo, perché permette di destinare direttamente alla gestione dei contenuti anche personale che non abbia un’elevata competenza informatica e di organizzare il lavoro di diverse persone stabilendo più livelli di accesso alla gestione di differenti tipologie di contenuti, in base a ruoli e competenze specifiche.

Le piattaforme di eCommerce più diffuse

Oltre ai CMS generici, ci sono diversi CMS eCommerce, che si sono sviluppati in modo particolare per le esigenze dei siti di vendite online. Ecco le piattaforme più utilizzate.

Magento

CMS eCommerce
Fonte: https://magento-eCommerce.it/

Magento è fra i CMS eCommerce più conosciuti ed è disponibile in due versioni: gratuita e a pagamento. Si pone come uno strumento professionale, che si rivolge alle attività eCommerce di dimensioni medio grandi. Con il CMS si gestiscono i vari elementi del sito: pagine, blocchi statici, widget e sondaggi. Entrando più nel dettaglio, il CMS eCommerce propone strumenti per creare categorie e sottocategorie di prodotti, aggiornare la singola scheda prodotto, creare cataloghi e generare codici promozionali. Magento inoltre mette a disposizione un blog ricco di informazioni e approfondimenti, aperto alla community di utenti.

Shopify

CMS eCommerce
Fonte: https://www.shopify.com/it/blog

Shopify è una piattaforma scalabile e versatile, disponibile grazie al software in abbonamento. Crea un negozio online con hosting (non è necessario acquisire un dominio) e ha ideato soluzioni per gestire in modo integrato sia le vendite nello store fisico che nell’eCommerce. Propone una buona gamma di template (i temi grafici) e, già a partire dalla versione “base”, comprende il sistema integrato di pagamenti Shopify payments e il check-out di Shopify, studiato e costantemente aggiornato per essere veloce e aumentare la conversione. Permette di creare campagne adv online e un blog integrato. Dispone di numerose funzionalità aggiuntive, attivabili in modo semplice e rapido.

OpenCart

CMS eCommerce
Fonte: https://www.opencart.com/

OpenCart è un CMS eCommerce opensource, disponibile in 40 lingue, che può gestire diversi negozi online con un unico back end. È possibile caricare gli stessi prodotti in più eCommerce, impostare i prezzi in modo differenziato per store e definire anche diversi temi grafici per ognuno dei siti. Permette di impostare backup e ripristini. Il sistema è modulare e propone numerose estensioni. La gestione del CMS eCommerce è ottimizzata per i dispositivi mobili e comprende: la gestione dei prodotti, degli ordini e dei clienti, gli strumenti di marketing e la reportistica vendite.

PrestaShop

CMS eCommerce
Fonte: https://prestashop.it/blog/

Presente in 195 Paesi, PrestaShop è un CMS eCommerce opensource che si presta a modificare e personalizzare ogni aspetto del proprio sito eCommerce. Ha 600 funzionalità native, è modulare e si può adattare anche agli sviluppi più tecnici, in base alle specificità aziendali. È pensato per essere funzionale per ogni tipologia di attività, di dimensioni medio-piccole fino a quelle più grandi. È ottimizzato per l’indicizzazione organica dei contenuti (SEO). È possibile impostare i filtri di ricerca delle referenze con criteri totalmente personalizzabili. È prevista l’implementazione del sistema di consegna mentre, per quanto riguarda i pagamenti digitali, è integrato il sistema PayPal. Infine, è disponibile una panoramica aggiornata delle statistiche avanzate sui principali dati: dal fatturato raggiunto, alla classifica dei prodotti più venduti.

WooCommerce

CMS eCommerce
Fonte: https://woocommerce.com

WooCommerce non è propriamente un CMS eCommerce, ma è il plugin del CMS WordPress: è il sistema più utilizzato a livello internazionale. La sua peculiarità è proprio quella di partire da uno dei CMS più utilizzati per la gestione di siti e blog, estendendo le funzionalità necessarie per l’eCommerce. Unisce quindi la semplicità d’uso riconosciuta a WordPress, agli strumenti professionali necessari al CMS eCommerce, Fra le funzionalità previste sono comprese, ad esempio: la gestione e catalogazione dei prodotti, la gestione dei buoni sconto e coupon, gestione ordini e magazzino.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4