Afone integra Soisy: al via la rateizzazione nell’e-commerce

A seguito dell'accordo tra i due gruppi, I merchant potranno usufruire di un pacchetto completo di soluzioni, che permetterà anche la rateizzazione degli acquisiti ai consumatori finali [...]
  1. Home
  2. Ecommerce
  3. Afone integra Soisy: al via la rateizzazione nell’e-commerce

Una partnership che consentirà l’introduzione sul mercato nazionale di sistemi di pagamenti digitali innovativi, tra cui quello rateale: è questo il senso dell’accordo che è stato recentemente annunciato tra Afone Participations – operatore di pagamenti elettronici – e Soisy, istituto di pagamento italiano specializzato nel marketplace lending.

La particolarità di Soisy è quella di permettere ai clienti di e-commerce e negozi partner di pagare a rate gli acquisti, finanziandoli tramite il prestito tra privati, che sarà dunque integrato nella piattaforma Afone, andando sempre più incontro alle esigenze dei consumatori.

WEBINAR
Business of Experience! Tecnologie e creatività: il mix per esperienze vincenti
Big Data
CRM

Come ha messo in luce Roberto Galati, Country Manager Italia di Afone, “Il mondo dei pagamenti è in continua evoluzione proprio perché i consumatori finali sono sempre più smart e alla ricerca di metodi sicuri e di semplice utilizzo. In Afone lavoriamo per differenza e questo per noi significa cercare di guardare sempre oltre rispetto al day-by-day. Per questo motivo siamo stati i primi in Italia ad aver scelto di integrare nella nostra piattaforma Soisy, che negli ultimi anni è cresciuta esponenzialmente – un vero caso di successo orgogliosamente tutto italiano – che al tempo stesso, attraverso il suo business model, offre una soluzione win-win per utenti e merchant. I consumatori usufruiscono di una nuova modalità di pagamento, aumentando così il tasso di conversione e il ticket medio del carrello mentre i merchant potranno ottenere, in un’unica integrazione, un pacchetto completo di soluzioni e strumenti di pagamento innovativi e certificati da Banca d’Italia”.

 

FacebookTwitterLinkedIn