La macchina del car sharing si apre con la carta di credito contactless

Pubblicato il 14 Gen 2015

La casa automobilistica BMW fa squadra con MasterCard per sviluppare il progetto di una carta di credito contactless che potrà essere usata non solo per pagare, ma anche per aprire e utilizzare i veicoli del car-sharing DriveNow.

Gestito da BMW e Sixt, DriveNow ha un parco di oltre 2800 auto tra BMW e Mini, con 35000 utenti in diverse città del mondo: USA, Gran Bretagna, Germania e Austria. Una volta registrati, gli utenti possono prenotare un auto attraverso l’App o il sito internet dedicato ed in seguito accedervi utilizzando l’App stessa o il proprio documento d’identità. Il progetto con MasterCard darà agli utenti un’alternativa: l’identificazione potrà avvenire semplicemente avvicinando la propria carta al sensore posto sul parabrezza dell’auto, la stessa carta dove sarà addebitato il viaggio.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 2