Auriga partecipa al Middle East ATMs 2014 - Pagamenti Digitali
FacebookTwitterLinkedIn

Auriga partecipa al Middle East ATMs 2014

Auriga continua il suo tour mondiale, e per la prima volta nella sua storia ha fatto tappa anche in Medio Oriente. L’8 e il 9 dicembre era presente infatti al Middle East ATMs 2014, l’evento di riferimento per il settore che ogni anno l’ATMIA (ATM Industry Association) organizza nella regione. L’appuntamento è di particolare rilevanza non solo perché attira ad ogni sua edizione i referenti dei principali istituti di credito e degli operatori di settore più importanti, ma anche perché insiste su di un’area del mondo molto vivace e attenta alle dinamiche dell’innovazione tecnologica.

Auriga ha presentato al Radisson Blu Hotel di Dubai la sua piattaforma di punta per l’omnichannel banking WWS, adottata oggi da oltre 150 clienti in Europa, e poi WWS Mobile, la suite di prodotto per il canale mobile che funziona come “cross channel enabler” per la gestione di funzioni dispositive e servizi trasversali sui vari canali, come il prelievo cardless.
 
L’omnicanalità è stata protagonista anche dell’intervento che David Smith, International Business and Partnership Developer di Auriga,  nel corso del primo giorno della manifestazione dal titolo “Affordable omnichannel excellence”. Obiettivo del suo speech è stata la corretta implementazione dell’omnicanalità come chiave per aumentare oggi e sempre più in futuro la soddisfazione dei clienti e la profittabilità. Se è pur vero che – come emerso anche da una recente indagine condotta in tutto il mondo da Auriga con ATM Marketplace – l’ATM giocherà un ruolo centrale nella banca del futuro, lo stesso deve essere inserito in un quadro più ampio di innovazione che deve coinvolgere e integrare tutti i canali bancari disponibili, col massimo grado di interoperabilità e di continuità nell’esperienza utente. Se tale principio è largamente diffuso e condiviso nel mercato, molto spesso le banche si trovano invece ancora oggi a fare i conti con i vincoli dettati dall’eredità delle tradizionali e ormai superate politiche di investimento vendor o hardware-centriche, le stesse che la piattaforma WWS – con la sua natura omnichannel, multivendor e vendor independent – si propone di pensionare, a favore delle banche, dei clienti e dell’innovazione in generale.
 
 

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi