Un Hackaton per pensare i punti vendita del futuro - Pagamenti Digitali
FacebookTwitterLinkedIn

Un Hackaton per pensare i punti vendita del futuro

Un Hackaton per sviluppare nuovi modelli di vendita basati sulle moderne tecnologie digitali: si tratta del Retail Innovation Hackathon che si terrà dalle 9 di sabato 20 ottobre a Firenze negli spazi di Impact Hub in via Pianciatichi 16.  Più specificatamente, l’obiettivo dell’hackathon è mettere a punto soluzioni innovative per dare forma ai negozi del futuro per modificare la consumer experience rendendola “agile”, sempre più adattabile alle esigenze e nuove aspettative dei consumatori.

L’iniziativa è stata presentata da Euronics Gruppo CDS, socio fondatore dell’insegna specializzata in elettronica di consumo Euronics, in collaborazione con SellaLab, la piattaforma d’innovazione per le imprese del gruppo Sella. Gli iscritti saranno raggruppati in team di lavoro con un minimo di 4 partecipanti sulla base del loro profilo e competenze; successivamente avrà inizio la “no-stop hacking”, una maratona in cui i team lavoreranno per sviluppare la migliore idea di business. Ai partecipanti sarà chiesto di utilizzare soluzioni tecnologiche innovative, come l’intelligenza artificiale, l’internet of things, big data, robotica, blockchain, comprese le monete virtuali e i moderni sistemi di pagamento, per sviluppare un’idea progettuale che contribuisca a cambiare la customer experience e  reinventare i punti vendita fisici.

“In SellaLab aiutiamo le imprese a innovare e a cogliere le opportunità della rivoluzione digitale attraverso un approccio strutturato. – ha spiegato Stefano Azzalin, responsabile di SellaLab – Nel far questo attingiamo all’ecosistema dei giovani talenti e delle startup nascenti perché è anche attraverso l’incontro con il nuovo che nasce che le imprese consolidate possono riuscire a portare innovazione al loro interno e sul mercato. Un hackathon come questo è una delle strade possibili per avviare questo dialogo”. Entro domenica 21 ottobre ciascun team dovrà presentare il proprio progetto, che sarà valutato da una giuria di esperti sulla base della creatività e dell’innovatività dell’idea, dell’esperienza d’uso che offre e dal valore della proposta.

 

 

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore gruppo Digital 360

FacebookTwitterLinkedIn
FacebookTwitterLinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi