Reply premia i progetti degli studenti sui pagamenti digitali

Alle battute finali il contest organizzato da Reply e che ha visto coinvolti oltre mille studenti di università tecniche italiane ed europee [...]
  1. Home
  2. Payment Innovation
  3. Reply premia i progetti degli studenti sui pagamenti digitali

Due progetti del Politecnico di Milano, quattro del Politecnico di Torino, e poi uno presentato da studenti della Queen Mary University of London e della università di Erlangen-Nuremberg, in Germania.
Sono questi i finalisti dello Student Tech Clash, il contest organizzato da Reply, che ha visto sfidarsi oltre 1.000 studenti delle principali università tecniche europee.

Il tema sul quale si sono confrontati i partecipanti è correlato all’introduzione della PSD2, a Payment Service Directive: la sfida era immaginare nuove esigenze e potenzialmente nuovi servizi legati al mondo dei pagamenti digitali.

WHITEPAPER
Come è cambiato in Italia il quadro normativo dei pagamenti digitali verso la PA?

I finalisti, che si confronteranno in un pitch nel corso del Salone dei Pagamenti in svolgimento a Milano, sono i progetti Cashbang e UPay, proposti dagli studenti di Milano, GhostPay, Learn Bank, Finger Pay e Pay Pen, degli studenti di Torino, Pinger Pay degl studenti londinesi e ShippyMi, proposto dalla Germania.
La giuria che decreterà il vincitore è composta da Rita Camporeale, Responsabile Ufficio Sistemi e Servizi di Pagamento di ABI, Liliana Fratini Passi, Direttore Generale del Consorzio CBI, Fausto Jori, Communities of Practices Director di Reply, Sergio Moggia, Direttore Generale di Bancomat SPA, Roberto Rinaldi, Capo Dipartimento Circolazione Monetaria e Bilancio di Banca d’Italia.

 

FacebookTwitterLinkedIn